Milano a 30 all'ora, ecco l'elenco di alcune delle prime 30 via interessate (ma saranno cento)

Milano a 30 all'ora, ecco l'elenco di alcune delle prime 30 via interessate (ma saranno cento)
Pubblicità
Simone Lelli
  • di Simone Lelli
Milano segue l'esempio di Bologna con l'introduzione del limite di velocità a 30 km/h in zone chiave per migliorare la sicurezza urbana.
  • Simone Lelli
  • di Simone Lelli
9 luglio 2024

Milano si ispira a Bologna, diventando una delle prime grandi città italiane a implementare il limite di velocità di 30 km/h in diverse sue strade, con un focus particolare sulle aree vicine alle scuole. Questa decisione, parte di un progetto più ampio per aumentare la sicurezza stradale, è stata accolta con reazioni miste, evidenziando il dibattito in corso sulla mobilità urbana sicura e sostenibile.

L'iniziativa prevede l'implementazione graduale di questa nuova regolamentazione, con l'obiettivo di avere tutto pronto per settembre, in coincidenza con l'inizio dell'anno scolastico. Tuttavia, il Comune di Milano deve ancora fornire dettagli su quali interventi specifici accompagneranno l'introduzione dei nuovi limiti di velocità, oltre alla semplice installazione di cartelli.

Il progetto non si limita a una riduzione del limite di velocità, ma include anche modifiche infrastrutturali come il restringimento delle carreggiate, l'aggiunta di dossi rallentatori e l'installazione di rotonde, elementi che contribuiscono a ridurre la velocità effettiva dei veicoli e a aumentare la sicurezza per pedoni e ciclisti.

Le zone 30, come vengono chiamate, sono state pianificate in base a una serie di criteri dettagliati che includono l'analisi degli incidenti degli ultimi cinque anni, la densità di studenti, la presenza di negozi, la popolazione residente e le linee di trasporto pubblico. Questa valutazione è condotta in collaborazione con l'Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio (Amat) e prevede un'approvazione specifica per ogni singola strada interessata.

Ad oggi, circa trenta strade hanno già ricevuto l'approvazione ufficiale e sono state dotate di nuova segnaletica. Tra queste, figurano corso di Porta Vicentina, via Fara e via Carlo Pisacane, con altre vie recentemente valutate come via Raffaello Sanzio e corso di Porta Romana. Eccone alcune:

  • Corso di Porta Vicentina (Municipio 1)
  • Via Fara (Municipio 2)
  • Via Carlo Pisacane (Municipio 3)
  • Via Cardinale Mezzofanti (Municipio 4)
  • Via Ulisse Dini (Municipio 5)
  • Via Giacomo Watt (Municipio 6)
  • Via Val D’Intelvi (Municipio 7)
  • Via Michelangelo Buonarroti (Municipio 8)
  • Via Alessandro Litta Modigliani (Municipio 9)
  • Via Raffaello Sanzio (Municipio 9)
  • Corso di Porta Romana nel tratto compreso tra largo Crocetta e piazzale Medaglie d'Oro (Municipio 1)
  • Via Sant'Abbondio (Municipio 5)
  • Via Zuara (Municipio 6)
Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Argomenti

Pubblicità