mobilità sostenibile

Fiat e Acea insieme per la mobilità elettrica a Roma

-

Il brand del Lingotto e Acea hanno illustrato al Sindaco di Roma il Memorandum d'Intesa inerente allo sviluppo di un progetto pilota sulla mobilità elettrica nella Capitale

Fiat e Acea insieme per la mobilità elettrica a Roma

Fiat e Acea, multiutility italiana attiva nella gestione e nello sviluppo di reti e servizi nei business dell'acqua, dell'energia e dell'ambiente, hanno illustrato al Sindaco di Roma Gianni Alemanno il Memorandum d'Intesa relativo allo sviluppo di un progetto pilota, della durata di 18 mesi, sulla mobilità elettrica a Roma.

L'accordo prevede la fornitura di alcuni Fiorino Cargo a trazione elettrica (trasformati dalla società Micro-Vett), la condivisione delle informazioni tecniche relative al loro funzionamento e lo studio congiunto di possibili sviluppi in tema di mobilità elettrica, nel territorio di Roma Capitale.

Un primo lotto di 40 veicoli è già stato consegnato ed è operativo per le strade di Roma: questa prima tranche e le successive andranno gradualmente a integrare il parco dei veicoli commerciali, attualmente in dotazione di Acea, composto da circa 3.000 unità a stragrande maggioranza modelli del Gruppo Fiat.

Acea Distribuzione ha programmato investimenti nei prossimi 5 anni per oltre 110 milioni di Euro nello sviluppo di reti intelligenti (smart grid) nella città di Roma attraverso l'ammodernamento e l'automazione degli impianti esistenti, lo sviluppo di impianti di accumulo di energia e l'utilizzo diffuso di veicoli a trazione elettrica.

La Società ha avviato un programma di ricerca per sperimentare nuove tecnologie di ricarica rapida e di connessione di impianti fotovoltaici nell'ambito di un progetto di sviluppo sperimentale delle smart grid approvato dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento