f1

Ferrari e Mercedes: le correzioni imposte dalla FIA [disegno]

-

Retrovisori e batterie per la rossa, cerchi per le frecce d'argento. Ecco la grafica delle ultime correzioni secondo i regolamenti F1 per le monoposto

Nel disegno che vi proponiamo gli ultimi oggetti del discutere tra i due maggiori costruttori del Mondiale F1 e la federazione: retrovisori, batterie e cerchi.

Ferrari

La Ferrari era stata in precedenza sotto controllo della FIA. Erano stati vietati gli specchietti retrovisori ancorati all’Halo che presentavano un flap aggiuntivo sopra gli specchietti stessi e ritenuti illegali in quanto applicati a scopi aerodinamici. Poi è stata la volta delle batterie. La Ferrari adotta un sistema batterie diverso da tutti gli altri team. Le batterie sono sdoppiate e La FIA ha preteso di aggiungere un nuovo sensore che controlla l’energia in entrata e uscita. Un sensore su ogni batteria.

Mercedes

La Mercedes era sotto l’occhio FIA dopo l’introduzione del nuovo disegno dei cerchi posteriori che presentano dei fori all’interno per smaltire calore. Ritenuti prima legali in quanto determinavano una azione molto limitata adesso la federazione ci ha ripensato e la Mercedes ha dovuto chiudere i piccoli fori presenti. Si tratta di 11 piccoli fori (quasi invisibili) presenti al centro del cerchio in posizione centrale vicino al foro centrale dove si inserisce il mozzo (vedi disegno), da questi viene espulsa aria che però in movimento crea una funzione aerodinamica vietata.

Vedremo a presto quali saranno le nuove disposizioni FIA su questo problema anche in ottica 2019.

 

 

Disegno: Pirovano Gabriele

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento