Formula 1

F1, ecco le vere grid girl, le meccaniche Force India Michelle e Emilie

-

Emilie e Michelle, professione meccaniche: ecco le due ragazze della Force India

Emilie la bionda. Michelle la rossa. Almeno fino al GP di Spagna, perché seppure in un mondo maschilista come quello della F.1, le due ragazze della Force India hanno mantenuto intatta la loro femminilità, per cui al prossimo GP è facile che cambino ancora colore dei capelli. La loro storia è quella di ragazze appassionate che hanno voluto lavorare in F.1.

Non sono le uniche, ce ne sono molte di più di quello che potrebbe sembrare. Dalle fitters della Pirelli, ai tecnici Mercedes e Williams (e in fondo Claire Williams è il team manager della squadra in vece di papà Frank). Le due ragazze della Force India, invece, colpiscono perché loro sono in pista al fianco dei colleghi uomini, smontano e montano gomme velocemente, proprio come i maschietti. Se c'è da mettere le mani sopra un pezzo sanno come ripararlo, sostituirlo e modificarlo. Sono brave, pi di tanti altri.

Emilie ha appena 23 anni, è arrivata in F.1 lavorando alla Manor Marussia, provenendo dalle formule minori. Ma era talmente brava e decisa che non ci hanno pensato due volte a promuoverla in prima squadra e poi ad assumerla alla Force India. A Baku è stata malissimo, ha avuto una intossicazione alimentare che l'ha stesa in albergo per tutto il week end, al pari di alcuni colleghi maschi (diffidare dai locali americani alla moda, il cibo non è sempre giusto specie a certe latitudini...). In Spagna è tornata in pista più cattiva che mai. "Amo le corse, cosa c'è di strano?" si è limitata a dire in griglia di partenza.

Michelle, la rossa, ha 28 anni e proviene dal reparto compositi dove ha maturato la specializzazione nelle realizzazioni in carbonio. E' inglese e anche per lei vale la passione come prima cosa, il resto è sotto gli occhi di tutti. Per un team che veste orgogliosamente i colori rosa, un tocco rosa nella pit lane, per giunta di alto livello, è un bel segnale per tante ragazze che hanno la passione e non osano, o temono, di avvicinarsi a questo mondo. Se sei brava e hai passione, in F.1 si può fare.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento