GP Belgio 2017

F1: olio motore, tutti ne parlano. Che vantaggio dà?

-

Qual è il reale vantaggio dato dall'iniezione di olio nella camera di scoppio del motore? L'analisi del nostro inviato F1

F1: olio motore, tutti ne parlano. Che vantaggio dà?

Qualcuno ha detto che la Mercedes ha fatto una furbata, che ha aggirato il prossimo divieto di iniettare olio nella camera di scoppio e altro ancora. A quanto pare lo spruzzare olio nella combustione viene visto come l'unico segreto dei motori tedeschi, dimenticandosi che la Ferrari ha un sistema migliore e che i progressi nell'ultimo anno sono stati evidenti. Si dice che anticipare il debutto del 4 motore per Hamilton sia stata una mossa scorretta da parte di Toto Wolff, perché da Monza, con l'avvio del divieto, sarebbe stato impossibile farlo.

Ma è davvero così? Secondo i soliti bene informati il consumo di olio nei motori di F.1 verrebbe limitato e passerebbe da 1,2 kg a 0,9 kg per 100 km. Si tratta quindi di una riduzione di 300 grammi per 100 km, ovvero 3 grammi a km. Una quantità tale di olio in meno quanto influisce nelle prestazioni? Questa riduzione corrisponde a poco più dell'energia presente in 4 grammi di benzina, che durante tutto l'arco del GP diventa un vantaggio nei consumi di circa 2 litri (analisi condivisa con l'ingegner Enrico De Vita).

Quindi fatto 105 kg la quantità di benzina a disposizione, volendo continuare a "truffare" con l'olio spruzzato nella camera di scoppio abbiamo un vantaggio di 2 litri su 305 km di gara...Tanto o poco? Ridicolo, semmai, perché l'anno scorso abbiamo visto macchine che hanno concluso i GP con 88 kg, senza mai superare i 90-95 nei casi limite. Quindi spruzzare olio nei motori con i valori indicati, e che qualcuno ha sottolineato in maniera scandalosa, hanno portato un vantaggio di 4,5 kWh che moltiplicati per la formula di conversione porta il tutto a un surplus a fine gara di 6,21 CVh!

Che serva è assodato, che sia l'elemento fondamentale nella lotta fra motoristi sarebbe da escludere. A meno che i complottisti e quelli che danno addosso a Mercedes non tirino fuori delle cifre reali e giustifichino i loro gridi di allarme

Come dite? In F.1 fa tutto gioco? Vero, ma pensare che vietare 300 grammi di olio ogni 100 km (sui motori di serie il consumo ammesso è di 0,2 grammi per km invece dei 3 della F.1) anche se porta un vantaggio teorico del 3 per cento nei consumi, alla fine non fa la differenza da giustificare tutto il can can che si è scatenato attorno a questa scelta. Se poi andiamo ad analizzare il composto degli olii lubrificanti e proviamo a immaginare una combustione o una additivazione di 3 grammi per km dovremmo avere un rapporto di potenza tale da non giustificare le polemiche. Che serva (raffreddamento del cilindro, miglior combustione etc) è assodato, che sia l'elemento fondamentale nella lotta fra motoristi sarebbe da escludere. A meno che i complottisti e quelli che danno addosso a Mercedes non tirino fuori delle cifre reali e giustifichino i loro gridi di allarme.

  • Ejecutor79 aka LucaG, Monza (MB)

    Concordo con l'analisi tecnica ma non potrebbe essere anche che dovendo avere "guarnizioni" che devono perdere meno in realtà si abbiano attriti maggiori e quindi una perdita di potenza?
    Ovvero tengo le tenute lasche così mangio olio ma perdo meno potenza per attriti.

    L'olio mangiato sarebbe quindi più una conseguenza che una volontà!
Inserisci il tuo commento