GP Brasile 2018

F1, GP Brasile 2018: Vettel, niente penalità: solo multa e reprimenda

-

I commissari si sono espressi in merito a Sebastian Vettel, reo di non aver spento il motore prima di salire sulla pesa nella verifica tecnica nelle qualifiche del Gran Premio del Brasile: per il tedesco solo una reprimenda e una multa di 25.000 euro

I commissari si sono espressi in merito a Sebastian Vettel, reo di non aver spento il motore prima di salire sulla rampa della verifica del peso nelle qualifiche del Gran Premio del Brasile e di aver lasciato la pedana di sua volontà, danneggiando la bilancia. A Vettel non sarà comminata alcuna penalità: il tedesco scatterà quindi dalla prima fila accanto al campione del mondo 2018, Lewis Hamilton. Per Vettel solo una reprimenda e una multa da 25.000 euro. 

«Sebbene nessuno sia stato ferito dallo spostamento della pesa, e nonostante i commissari siano concordi sul fatto che il pilota non si sia mosso dalla bilancia in modo incauto, la procedura è stabilita proprio per evitare danni alla pesa o una situazione potenzialmente pericolosa, esattamente quello che si è verificato», si legge nella nota diffusa dalla FIA

Alle verifiche del peso, Vettel, oltre a non spegnere subito il motore, ha inveito contro i commissari ed è ripartito danneggiando la pedana del peso: in questo modo, il tedesco della Ferrari ha violato l'articolo 29.1 del regolamento sportivo della Formula 1.

«Non voglio dire nulla, è meglio che stia zitto. Penso che non saremmo dovuti essere chiamati alla verifica, perché quando ci sono condizioni così variabili, credo sia ingiusto rimanere bloccato lì»: così si era espresso Vettel a domanda sull'investigazione da parte dei commissari. 

I commissari non hanno nemmeno dato una reprimenda a Lewis Hamilton, che nella Q2 ha ostacolato vistosamente Sirotkin: se il russo non lo avesse scartato, sarebbero venuti a contatto. Nelle interviste post gara, Sirotkin è stato molto diplomatico, giudicando l’incidente come un avvenimento di poca importanza. Hamilton, invece, ha definito Sirotkin «irrispettoso».

  • FA73

    E’ ora che la Ferrari faccia sentire il suo peso xon Liberty Media... E’ impossibile lottare in un campionato così, dove è palese l’uso di due pesi e due misure!
  • Andy731673, Crema (CR)

    Moderazione linguaggio

    FIA...CHE VERGOGNA..........

    Allora diciamolo che La FIA ha 2 pesi e 2 misure....ma è mai possibile...penalizzano Vettel e non Hamilton che ha commesso una grandissima infrazione rischiando di causare un grosso incidente...Vettel fu penalizzaato per un comportamento simile in precedenza ma si sa...SUA MAESTA' DIO HAMILTON E' INTOCCABILE....MA ALLORA I REGOLAMENTI COSA LI FANNO A FARE....SE PROPRIO VOGLIONO FAR VINCERE IL TITOLO COSTRUTTORI ALLA MERCEDES LO DICANO APERTAMENTE...PERO' FOSSI LA FERRARI QUESTA ENNESIMA FARSA E CONSEGUENTE PRESA PER IL XXXX IO RITIREREI LA SQUADRA DAL CAMPIONATO NON SOLO PER QUESTO MA ANCHE PER I PROSSIMI....COSI NON CI SONO PIU' PROBLEMI

    I REGOLAMENTI VANNO APPLICATI NON INTERPRETATI E' ORA DI FINIRLA DI AGEVOLARE LA MERCEDES, SI ROVINA ANCHE QUESTO SPORT...SEMPRE PER LO SPETTACOLO, PER I SOLDI....E IO CONTINUO A PAGARE SKY....CHE SCHIFO MI HANNO ROTTO TUTTI I XXXXXXX.
Inserisci il tuo commento