Gp Giappone 2016

F1, Gp Giappone 2016, Raikkonen: «Abbiamo colto il miglior risultato possibile»

-

Moderata soddisfazione per Kimi Raikkonen, terzo nelle qualifiche del Gran Premio del Giappone a Suzuka

F1, Gp Giappone 2016, Raikkonen: «Abbiamo colto il miglior risultato possibile»

«Chiaramente le qualifiche non sono andate male, ma noi vogliamo sempre essere nella posizione migliore. Il risultato colto è il massimo che avremmo potuto ottenere»: si dice soddisfatto della prestazione di oggi Kimi Raikkonen, ottimo terzo a Suzuka. Il campione del mondo 2007 è stato il migliore dei piloti non Mercedes sul giro secco nella Q3.

Merito anche della SF16-H, apparsa competitiva sul tracciato nipponico. «Credo che la macchina sia andata piuttosto bene - spiega Raikkonen - sono stati alcuni dettagli a penalizzarci fino a questo weekend, ma sono molto sorpreso di quanto la nostra monoposto sia competitiva qui».

Quali, dunque, le speranze per la gara di domani? «Sicuramente abbiamo la velocità, e non sparirà in corsa - puntualizza Raikkonen -. Di solito nel Gp siamo più contenti delle prestazioni della vettura rispetto alla qualifica; il risultato dipenderà anche da fattori esterni. Vedremo cosa riusciremo a fare domani». 

Raikkonen ha battuto il compagno di squadra, Sebastian Vettel, quarto in qualifica, per 80 millesimi. «Credo che la macchina fosse molto competitiva oggi - racconta Vettel - il terzo posto era alla portata, ma, soprattutto nelle ultime fasi del giro, credo che Kimi abbia fatto un lavoro migliore di me. Nel complesso, però, è stata una giornata positiva su una pista dove molti ci giudicavano fuori dai giochi. Abbiamo invece dimostrato la bontà della nostra monoposto».

Il terzo posto era alla portata, ma, soprattutto nelle ultime fasi del giro, credo che Kimi abbia fatto un lavoro migliore di me. Nel complesso, però, è stata una giornata positiva su una pista dove molti ci giudicavano fuori dai giochi. Abbiamo invece dimostrato la bontà della nostra monoposto

«È stata una stagione molto difficile - spiega Vettel - ma il risultato di oggi è assai positivo, su un tracciato molto complesso. Domani dovremmo essere vicini; la Mercedes sembra un pochino avanti rispetto alla concorrenza, ma sarà una grande lotta, nonostante la penalità che devo scontare». La strada per Vettel, infatti, sarà in salita: al pilota tedesco è stata comminata una sanzione di tre posizioni in griglia per l'incidente con Rosberg in Malesia.

«Anche nelle altre qualifiche eravamo vicini - prosegue - oggi siamo riusciti a trovare il bilanciamento giusto; questo weekend abbiamo portato un paio di aggiornamenti che hanno funzionato bene. È difficile dire cosa è andato per il verso giusto oggi rispetto ad altre volte. Ci siamo arrivati vicini in certi casi, ma oggi siamo riusciti a stare davanti alle Red Bull». 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento