GP Malesia 2017

F1, GP Malesia 2017, Verstappen: «Vittoria incredibile»

-

Grande gioia - e un po' di commozione, anche da parte della famiglia - per il vincitore del Gran Premio della Malesia, Max Verstappen

F1, GP Malesia 2017, Verstappen: «Vittoria incredibile»

«Fin dall'inizio la macchina mi ha dato ottime sensazioni, ho visto che Lewis faticava con la trazione e ho cercato di sfruttare le batterie al massimo. Lewis aveva più da perdere, vista la lotta per il campionato; io ci ho provato alla prima curva e ci sono riuscito»: è il sorpasso ai danni di Hamilton il momento chiave della vittoria di Max Verstappen nel Gran Premio della Malesia.

Una volta ottenuta la testa della corsa, la strada era in discesa per Verstappen; il gran caldo di Sepang, però, ha messo alla prova i piloti in lizza, l'olandese compreso. «Quando abbiamo avuto bisogno di velocizzare il ritmo, ci sono riuscito senza problemi. La gara è stata molto dura, ma è stato incredibile vincerla. Sono un po' stanco, alla fine della gara ho cominciato ad accusare un po' di spossatezza», spiega Verstappen.

L'olandese si è fatto il regalo più bello per i suoi 20 anni, festeggiati ieri. «Questa vittoria è arrivata nel momento migliore - spiega -; ero davvero molto contento quando sono arrivato al traguardo». Grande commozione sotto il podio per la sorellina di Verstappen, Victoria, e per il padre Jos, con gli occhi lucidi per la seconda vittoria in carriera del figlio: «Io e mio papà abbiamo fatto tanta strada insieme per arrivare qui», ricorda Verstappen Junior.

Sorride anche Lewis Hamilton, secondo al traguardo; il risultato di oggi, infatti, permette all'inglese di allungare in classifica piloti su Vettel. Il suo atteggiamento conservativo, in un weekend in cui la Mercedes non aveva il passo della Red Bull, ha pagato. «La gara è stata davvero dura: la Red Bull aveva sicuramente un passo migliore del nostro, ma adoro girare su questa pista, è uno dei più difficili tra i circuiti moderni, ed è molto bello fare bene qui», spiega Hamilton.

Non mancano le lodi al vincitore della corsa. «Buon compleanno e complimenti a Max per la sua vittoria; vorrei anche ringraziare il pubblico, molto numeroso: avevamo bisogno del loro sostegno», puntualizza Hamilton. «Questo weekend non avevamo ritmo, e abbiamo faticato molto ad ottenere il risultato di oggi - prosegue -. Dobbiamo continuare a lavorare per ben figurare nel resto del mondiale». 

Questo weekend non avevamo ritmo, e abbiamo faticato molto ad ottenere il risultato di oggi. Dobbiamo continuare a lavorare per ben figurare nel resto del mondiale

Completa il podio Daniel Ricciardo, della Red Bull: «Alla partenza, sembrava che le Mercedes faticassero; sono rimasto dietro a Bottas per qualche giro, e poi ho cercato di superarlo il prima possibile. Valtteri è stato bravo a difendersi, ma ce l'ho fatta comunque».

«A fine gara Seb mi ha ripreso; pensavo che mi avrebbe dato filo da torcere, ma ci ha provato seriamente solo due volte. Complimenti a Max per il risultato e grazie ai tifosi australiani che sono arrivati qui in Malesia per supportarmi», conclude Ricciardo

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento