GP Monaco 2018

F1, GP Monaco 2018, FP2: Ricciardo al top

-

Doppietta della Red Bull nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Monaco: primo Daniel Ricciardo, secondo Max Verstappen

Il giovedì di Montecarlo si chiude all'insegna della Red Bull: Daniel Ricciardo e Max Verstappen hanno segnato due doppiette nelle altrettante sessioni di prove libere della giornata di oggi. 1'11"841 è il crono colto dall'australiano nelle FP2 con le perfomanti hypersoft, al debutto in un weekend di gara. La Red Bull conferma al momento le previsioni della vigilia, installandosi al top dei tempi: merito dell'ottima trazione della RB14, utilissima per ben figurare sulle curve tortuose del circuito del Principato. 

Verstappen, dal canto suo, si è fatto notare per il motivo sbagliato: l'olandese della Red Bull ha evitato una penalità per una manovra compiuta nel corso delle FP1. Verstappen ha inserito la retromarcia dopo essere finito lungo alla Sainte Devote, rientrando in pista mentre stava sopraggiungendo Vettel. Una mossa, questa, potenzialmente molto pericolosa, che tuttavia i commissari hanno deciso di non sanzionare, limitandosi ad una reprimenda. Secondo il loro giudizio, la scelta di Verstappen non ha causato alcun pericolo.

Sebastian Vettel, terzo nelle FP2 del GP di Monaco 2018
Sebastian Vettel, terzo nelle FP2 del GP di Monaco 2018

Il primo degli inseguitori, a oltre mezzo decimo da Ricciardo, è Sebastian Vettel; il tedesco della Ferrari ha preceduto il rivale per il titolo, Lewis Hamilton, e il suo compagno di squadra, Kimi Raikkonen, lo scorso anno in pole a Monaco. Sesto tempo per il finlandese della Mercedes, Valtteri Bottas, che per questo weekend sfoggia un casco omaggio a Mika Hakkinen. Seguono Nico Hulkenberg, della Renault, e Stoffel Vandoorne, in forza alla McLaren; a completare la top ten troviamo il vicino di box di Vandoorne, Fernando Alonso, e il suo connazionale, Carlos Sainz.

Undicesima posizione per Brendon Hartley, della Toro Rosso, davanti ai due piloti della Force India, Sergio Perez ed Esteban Ocon. Seguono il compagno di squadra di Hartley, Pierre Gasly, e Sergey Sirotkin, della Williams. Indietro la Haas: Kevin Magnussen è sedicesimo, mentre Grosjean è addirittura diciottesimo. A separarli Charles Leclerc, primo pilota monegasco a giocare in casa dopo 24 anni. Chiudono la classifica Lance Stroll, della Williams, e Marcus Ericsson, dell'Alfa Romeo Sauber.

La seconda sessione di prove libere a Montecarlo è stata interrotta dopo pochi minuti per un problema ad un tombino tra la Casino e la Mirabeau: dopo 15 minuti, l'attività in pista è ripresa. 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento