News

F1, GP Singapore 2018: un giro a Marina Bay sul simulatore Assetto Corsa [Video]

-

Conosciamo meglio il circuito di Marina Bay, teatro del GP di Singapore 2018 attraverso un giro al simulatore Assetto Corsa

Rieccoci al consueto appuntamento con il simulatore Assetto Corsa e la Formula 1. Grazie alla Formula RSS 2018 realizzata da Racesimstudio siamo scesi in pista a Singapore, teatro della quindicesima prova del mondiale 2018.

Il circuito cittadino è molto ostico ed alterna tratti guidati lenti ed impegnativi a chicane dove bisogna aggredire i cordoli. Ben due sono le zone DRS dove poter tentare il sorpasso.

Per ottenere la migliore performance si utilizza un carico aerodinamico medio all'anteriore per non soffrire troppo sottosterzo nelle curve lente mentre, al posteriore, abbiamo preferito utilizzare un carico inferiore.

Per quanto riguarda le sospensioni si utilizzano prevalentemente molle abbastanza rigide all'anteriore e più morbide al posteriore per massimizzare la trazione in uscita di curva.

Fondamentale tenere sotto controllo le altezze da terra, sul tracciato di Marina Bay i cordoli sono importanti alleati per segnare il miglior tempo sul cronometro, specialmente nell'ultimo tratto caratterizzato da pericolose chicane. Difficile ottenere un buon bilanciamento quando si cerca trazione: abbiamo utilizzato barre antirollio abbastanza cariche all'anteriore e più scariche al posteriore.

Non sarà semplice effettuare sorpassi su questo circuito, la miglior chance si può avere alla fine della seconda zona DRS. Se volete ripetere il nostro giro abbiamo utilizzato condizioni asfalto ottimali, temperatura asfalto 23°C e mescole Hypersoft. In queste condizioni avrete solo un giro a disposizione prima che le gomme si surriscaldino troppo.

Tempo da battere: 1.41.976

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento