GP Ungheria 2019

F1, GP Ungheria 2019, Hamilton: «Che giri da qualifica a fine gara»

-

Le dichiarazioni a caldo dei piloti a podio nel Gran Premio d'Ungheria 2019 di Formula 1

«Sono stanco, ed è giusto così, ma sono anche grato per questa giornata, anche per il team, per il lavoro che continua a fare, per come prosegue a spingere, prendendoci rischi, cogliendo ogni opportunità. Siamo insieme da sette anni, ma non è mai scontato vincere una gara, ogni successo è diverso dai precedenti. Devo ringraziare i ragazzi sia qui che in fabbrica che hanno reso possibile tutto questo»: Lewis Hamilton commenta così la sua vittoria nel Gran Premio d'Ungheria 2019 di Formula 1.

Successo frutto di una rimonta su Verstappen dopo la sosta per montare le gialle. «Poter spingere così tanto in gara è stato un divertimento incredibile», spiega Hamilton, che racconta poi del nodo focale dei freni. «Abbiamo avuto problemi ai freni per tutto il weekend; avevamo vetrificazione e anche surriscaldamento di quelli anteriori, e non sapevamo se potessimo arrivare a fine gara con questi inconvenienti. Abbiamo fatto tanto lift and coast senza toccare i freni per questo motivo. Chiaramente verso la fine ho dovuto usarli molto: per questo, ho cercato di risparmiarli prima». 

Hamilton non era convinto di raggiungere Verstappen a fine gara: «Sinceramente non sapevo se potessi riprendere 19 secondi, è un vantaggio grande, e sapevo che non sarebbe stato facile rimontare. Il team mi ha detto di continuare a spingere, e io l'ho fatto. Il distacco si riduceva di giro in giro, per me è stato come essere in qualifica. Penso che se Niki fosse qui oggi, si toglierebbe il cappello per celebrare il team». 

Seconda posizione per Verstappen in Ungheria
Seconda posizione per Verstappen in Ungheria

Seconda posizione per Max Verstappen, della Red Bull, che commenta così la propria gara: «Semplicemente non siamo stati abbastanza veloci. Le ho tentate tutte con le gomme hard per tenermi in gara, ma non è stato sufficiente. Il secondo posto è un buon risultato, è stato un buon weekend nel complesso per lui. Congratulazioni a Lewis, mi ha spinto al limite, e questo mi piace. Oggi non ho vinto, però è stata una buona gara. Ci mancava del grip. Abbiamo provato una gara ad una sola sosta, mentre con Hamilton hanno scelto una strategia a due stop, rivelatasi la più efficace». 

Siamo insieme da sette anni, ma non è mai scontato vincere una gara, ogni successo è diverso dai precedenti

Terzo gradino del podio per il ferrarista Sebastian Vettel, che si mostra moderatamente soddisfatto del suo risultato. «Abbiamo fatto un primo stint molto lungo, e poi speravamo che le soft durassero fino alla fine. Così è stato, e sono riuscito a chiudere il gap su Leclerc. Ho avuto un'opportunità e l'ho colta, sono contento di prendere questo contentino, ma è chiaro che non avevamo il passo. I ragazzi dovranno lavorare molto durante la pausa estiva. Ci saranno piste in cui andremo meglio, però nel complesso dobbiamo migliorare». 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento