F1 in TV

F1 in chiaro su TV italiana? Liberty dice no, ma si decide dopo aver sentito la Rai a Monza

-

Chase Carey non vede probabile una F1 in TV gratis su canali generalisti. Dopo la scadenza di contratto Sky 2020 le decisioni per l’Italia saranno prese considerando anche la RAI

F1 in chiaro su TV italiana? Liberty dice no, ma si decide dopo aver sentito la Rai a Monza

Dopo l’era Sky la F1 si potrà di nuovo vedere liberamente, senza pagare, anche in Italia? A sentire le idee di chi comanda a Liberty Media anche no. Il management americano crede nei network a pagamento. Sky prosegue fino al 2020, poi è da ridiscutere il tutto. La Rai potrebbe essere interessata ai diritti TV F1 dal 2021 e incontrerà proprio Liberty Media in occasione del GP Italia a Monza.

Molti appassionati italiani sperano, ma Chase Carey ricorda la visione secondo cui le televisioni generaliste, in chiaro, non sono quelle più adatte per la F1. A dire il vero molti nostalgici delle dirette “in chiaro” leggono le statistiche negative per la F1 in TV oggi. Pubblico in calo, che non sembra spaventare Liberty Media, a sua detta già conscia dei trend futuri e del come fare rendere questo business. Perché a dispetto del nome (Liberty) oggi la F1 in TV è soprattutto quello.

Mentre un tempo la F1, grazie alla TV, era prima di tutto in grande fenomeno sportivo popolare seguito "liberamente" da tutti, capace di generare business. Le voci degli ascolti sono in negativo, vedremo se Liberty Media deciderà di cambiare qualcosa in un futuro prossimo, per invertire una rotta che da tempo porta la F1 a diventare sempre più (sport di) nicchia, rispetto al fenomeno globale che è stato e merita di continuare a essere.

  • Nick_Farl_4014655, Agugliano (AN)

    ci manca solo che la rai spenda soldi per la f1, che francamente è da anni un baraccone noioso e autoreferenziale.
Inserisci il tuo commento