F1. Max Verstappen non solo GP Imola 2024: parteciperà alla 24 Ore del Nurburgring virtuale

F1. Max Verstappen non solo GP Imola 2024: parteciperà alla 24 Ore del Nurburgring virtuale
Pubblicità
  • di Mara Giangregorio
Oltre all’appuntamento in pista per il weekend del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna 2024 ad Imola, Max Verstappen parteciperà alla 24 Ore del Nurburgring virtuale
  • di Mara Giangregorio
15 maggio 2024

La Formula 1 scalda finalmente i motori dopo Miami, dove ha trionfato la McLaren di Lando Norris, per approdare sul suolo europeo il primo appuntamento in Italia per la settima gara del calendario, il Gran Premio del Made In Italy e dell’Emilia-Romagna. Si torna finalmente ad Imola dopo lo stop forzato dell’anno scorso per via dell’emergenza alluvione ha colpito la regione e la città è in pieno fermento per la prima gara di casa della Scuderia Ferrari. Ad incuriosire i tifosi, oltre al primo pacchetto di aggiornamenti alla SF-24, è stato l’annuncio a sorpresa di Max Verstappen. Il tre volte campione del mondo della Red Bull, che porterà a sua volta delle novità sulla RB20, oltre all’impegno ad Imola, parteciperà alla 24 Ore del Nurburgring virtuale.

Max Verstappen è un pilota che, nonostante venga costantemente accusato per la sua freddezza nei confronti di questo sport che sta dominando ormai da tre stagioni consecutive, non smette mai di sorprendere. Non è un segreto che nel suo tempo libero, passato principalmente nella sua dimora nel Principato di Monaco, ma anche nei tempi morti di un Gran Premio, dedichi molto tempo al simulatore, partecipando a gare di Sim-racing insieme al suo team RedLine. Per un amante del motorsport come lui non poteva esimersi dal prendere parte ad una delle gare più iconiche del mondo GT come la 24 Ore del Nurburgring virtuale sulla piattaforma iRacing. Non sarà presente fisicamente in pista ma l’impegno e la passione che ci applica sono gli stessi di quando si cala a bordo della sua Red Bull RB20. Proprio insieme a RedLine e tanti altri piloti e amici, Verstappen aveva organizzato una maratona online per raccogliere fondi da destinare alla regione Emilia-Romagna quando è stato annunciato l’annullamento del Gran Premio di Imola lo scorso anno.

Sarà sicuramente un impegno in più per il tre volte campione del mondo, noto nel mondo delle corse soprattutto per la sua capacità di lasciare fuori il mondo esterno dall’abitacolo della sua monoposto una volta calata la visiera del casco. Anzi, la possibilità di correre una 24 Ore come quella del Nurburgring potrebbe essere anche un punto a favore per Verstappen, che potrà allenarsi così in vista della gara di domenica ad Imola. Questa non sarà neanche la sua prima gara di durata così estesa in quanto lo scorso anno ha preso parte alla 24 Ore di Le Mans online, uno degli appuntamenti più iconici del FIA World Endurance Championship. Passare tante ore al simulatore permette al pilota della Red Bull di affinare ulteriormente il suo talento, anche quando è a casa, lontano dal quartier generale di Milton Keynes, dove prepara tutti i suoi weekend di gara prima di scendere in pista per il Gran Premio. Altro segreto che Verstappen non ha mai nascosto è la volontà di poter prendere parte a gare endurance del mondo GT oppure del FIA WEC. Prima di iniziare la stagione di Formula 1, l’olandese ha avuto anche la possibilità di guidare in pista la Ferrari 296 GT3 del team Emil Frey Racing di cui è sponsor con Verstappen.com. Non solo, ha anche ammesso che prima di ritirarsi definitivamente dal mondo delle corse appendendo il casco al chiodo, vorrebbe partecipare alla 24 Ore di Le Mans. Chi vorrebbe nel suo equipaggio per l’appuntamento sul Circuit de La Sarthe? Niente poco di meno che Fernando Alonso e Marc Marquez, anche se il campione della MotoGP, oggi pilota di Gresini con la Ducati, si autoinvitato.

Pubblicità