F1. Qualifiche Gran Premio Cina 2024: pole position per Verstappen, delusione Ferrari

F1. Qualifiche Gran Premio Cina 2024: pole position per Verstappen, delusione Ferrari
Pubblicità
Mara Giangregorio
Appena terminate le qualifiche tradizionali del Gran Premio della Cina 2024. Sarà Max Verstappen a partire dalla pole position nella gara lunga di domani
20 aprile 2024

La Formula 1, dopo cinque lunghissimi anni dall’ultima edizione, è tornata a Shangai per il Gran Premio della Cina 2024, quinto appuntamento stagionale. Il weekend è iniziato ieri con la prima ed unica sessione di prove libere e le qualifiche shootout che hanno visto partire dalla prima fila la McLaren di Lando Norris e la Mercedes di Lewis Hamilton. Al termine dei 19 giri per un totale di circa 100 km percorsi, a vincere la Sprint Race è stato Max Verstappen. Seconda posizione per Lewis Hamilton seguito da Sergio Perez. Tornati in pista per la qualifica tradizionale, a partire dalla pole position nella gara di domani sarà Max Verstappen, seguito da Sergio Perez e Fernando Alonso.

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Appena il semaforo è diventato verde, tutti i team hanno fatto scendere in pista i propri piloti. Il miglior crono della prima sessione di qualifiche è stato realizzato da Max Verstappen con un tempo di 1:34.742. Dopo aver rischiato l’esclusione, Charles Leclerc è riuscito a qualificarsi in seconda posizione davanti a Lando Norris. Quarto tempo per Carlos Sainz che precede Oscar Piastri e Nico Hulkenbeerg. Concludono la top 10 George Russell, Fernando Alonso, Valtteri Bottas e Pierre Gasly. Seguono Lance Stroll, Esteban Ocon, Alexander Albon, Daniel Ricciardo e Sergio Perez. Gli eliminati del Q1 sono l’eroe di casa Zhou Guanyu, Keving Magnussen, clamorosamente Lewis Hamilton, Yuki Tsunda e Logan Sargeant. Per il sette volte campione del mondo questa è la prima eliminazione in Q1 dal Gran Premio dell’Arabia Saudita del 2022.

La seconda sessione di qualifiche è stata interrotta da una bandiera rossa causata da un lungo di Carlos Sainz in uscita dell’ultima curva. La monoposto del team di Maranello ha impattato nelle barriere danneggiando completamente l’ala anteriore, ma il madrileno è riuscito a rientrare ai box, dove i meccanici hanno subito controllato le condizioni del fondo, dei braccetti e delle sospensioni. Con la bandiera verde, Sainz è tornato regolarmente in pista realizzando il terzo tempo (+0.574) alle spalle delle due Red Bull di Max Verstappen (1: 33.794) e Sergio Perez (+0.232). Quarta posizione per Charles Leclerc che precede Lando Norris e George Russell. Concludono la top 10 Fernando Alonso, penalizzato di 10 secondi al risultato della Sprint, dove si è ritirato, e tre punti sulla superlicenza per il contatto con Sainz, Oscar Piastri, Nico Hulkenberg e Valtteri Bottas. Gli esclusi del Q2 sono Lance Stroll, Daniel Ricciardo, Esteban Ocon, Alexander Albon e Pierre Gasly.

La pole position della gara lunga del Gran Premio della Cina 2024 è stata conquistata con un tempo di 1:33.660 da Max Verstappen. Prima casella di partenza numero 37 per l’olandese tre volte campione del mondo e 100esima per la Red Bull da debutto in Formula 1 nel 2005. Seconda posizione per Sergio Perez con un distacco di +0.322. Terzo tempo per Fernando Alonso. I tempi sul finale del Q3 si sono migliorati ulteriormente con l’evoluzione della pista. Al fianco dell’asturiano partirà la McLaren di Lando Norris e alle loro spalle l’altra vettura del team di Woking di Oscar Piastri. Seguono Charles Leclerc e Carlos Sainz che hanno faticato nel mettere insieme il giro secco perfetto. Concludono la top 10 George Russell, Nico Hulkenberg e Valtteri Bottas.

F1. Risultati Qualifiche GP Cina 2024

  1. Max VERSTAPPEN Red Bull Racing
  2. Sergio PEREZ Red Bull Racing
  3. Fernando ALONSO Aston Martin
  4. Lando NORRIS McLaren
  5. Oscar PIASTRI McLaren
  6. Charles LECLERC Ferrari
  7. Carlos SAINZ Ferrari
  8. George RUSSELL Mercedes
  9. Nico HULKENBERG Haas F1 Team
  10. Valtteri BOTTAS Kick Sauber
  11. Lance STROLL Aston Martin
  12. Daniel RICCIARDO RB
  13. Esteban OCON Alpine
  14. Alexander ALBON Williams
  15. Pierre GASLY Alpine
  16. ZHOU Guanyu Kick Sauber
  17. Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team
  18. Lewis HAMILTON Mercedes
  19. Yuki TSUNODA RB
  20. Logan SARGEANT William

F1. Qualifiche GP Cina 2024: cronaca LIVE

10:13 - Pole position per Max Verstappen seguito da Sergio Perez, Fernando Alonso, Lando Norris, Oscar Piastri, Charles Leclerc, Carlos Sainz, George Russell, Nico Hulkenberg e Valtteri Bottas

10:08 - Si torna in pista per l'ultimo tentativo

10:05 - Verstappen detta il passo con Alonso e Perez. Più arretrati Sainz e Leclerc in sesta e settima posizione. 

10:00 - Inizia il Q3

09:53 - Pole position provvisoria per Max Verstappen davanti a Sergio Perez, Carlos Sainz e Charles Leclerc. Gli esclusi sono: Stroll, Ricciardo, Ocom, Albon e Gasly

09:45 - Il Q2 riparte con 6:44 a disposizione

09:42 - La monoposto sembrerebbe ok per quanto riguarda il fondo, braccetti e sospensioni. La nuova ala anteriore è stata già montata, così come le gomme nuove. Tra tre minuti la sessione riprenderà

09:35 - Ala anteriore completamente danneggiata ma Sainz sta rientrando i box

09:34 - Bandiera rossa: Carlos Sainz finisce largo al termine dell'ultima curva, andando ad impattare leggermente le barriere. Il pilota è okay e sta cercando di rimetterla in pista

09:33 - Max Verstappen riprende a dettare il passo. Secondo tempo per Lando Norris e Oscar Piastri

09:28 - Tutti in pista: Inizia il Q2

09:19 - La pista va migliorandosi e la pole position provvisoria è di Max Verstappen seguito da Charles Leclerc e Lando Norris. Gli esclusi sono: Zhou, Magnussen, clamorosamente Hamilton, Tsunoda e Sargeant

09:16 - I piloti tornano in pista per il secondo tentatvio

09:12 - Sainz batte il tempo di Piastri e conquista la pole provvisoria

09:11 - Oscar Piastri guadagna un decimo si Alonso e si mette in prima posizione mentre Sainz torna in pista per il secondo tentativo con gomma rossa

09:08 - I primi piloti iniziano a segnare il crono. Miglior tempo di Fernando Alonso (1:35.116) seguito da Verstappen e Bottas. Quinto tempo per Leclerc e 13esimo di Sainz, unico con gomma media in pista

09:00 - Semaforo verde: inizia il Q1

La settimana di pausa che ci ha separati dall’ultimo appuntamento della Formula 1 in Giappone è finalmente terminata. Tutto è pronto a Shangai per le qualifiche tradizionali del Gran Premio di Formula 1 della Cina 2024. Si torna a correre nella citale cinese dopo cinque anni dall’ultima edizione nel 2019 e, a complicare ulteriormente il lavoro dei team, ci sarà il debutto del nuovo format della Sprint. Nella mattinata di ieri si è infatti disputata la prima ed unica sessione di prove libere da 60 minuti dell’intero weekend. Dunque, pochissimo tempo a disposizione delle squadre per individuare il set-up perfetto per affrontare sia le qualifiche Shootout e che la Sprint Race di oggi, che ha visto vincere Max Verstappen. Sul podio anche Lewis Hamilton e Sergio Perez.

Definitivamente archiviata le parentesi Sprint e Shootout, è arrivato il momento di decretare quello che sarà l’ordine di partenza della gara lunga di domani, al via alle 09:00, del Gran Premio della Cina 2024. I team potranno lavorare sulle monoposto, uscite dal regime d parco chiuso, fino all’inizio della sessione cronometrata. I campioni del mondo in carica della Red Bull rimangono i favoriti alla pole position, in particolare Max Verstappen, vincitore della gara da 100 km da poco terminata. Il tre volte campione del mondo ha perso la pole position ieri per via dei track limits, infranti per la poca aderenza degli pneumatici sulla pista data la scrosciante pioggia scesa su Shangai, oltre al manto di bitume che reso veramente scivoloso il manto stradale. Sergio Perez, sia nelle Shootout che nella Sprint, ha dimostrato di essere decisamente a suo agio con l’assetto scelto per la sua RB20, ma alcune modifiche in vista del proseguo del weekend tradizionale sono previste.

Le qualifiche che si disputeranno tra pochissimo, alle 09:00 italiane, saranno fondamentali per la Scuderia Ferrari. Non tanto per la griglia di domani, dove il passo gara dovrebbe essere promettente, o per stabilire la pace nel team dopo il corpo a corpo avuto tra Charles Leclerc e Carlos Sainz sul finale della Sprint, ma per capire se ci sono stati dei passi avanti. Quello che un tempo era un fiore all’occhiello dell team di Maranello, ovvero il giro secco, sembra essere diventato ora il tallone d’Achille della SF-24. Ad avere maggiori difficoltà è stato soprattutto il monegasco che ha lavorato molto, sia al simulatore durante la settimana di pausa che in pista durante la prima ed unica sessione di prove libere, sulla preparazione del time attack. Attenzione anche a McLaren, Mercedes ed Aston Martin che hanno dimostrato di essere molto competitive sul giro lanciato con Lando Norris, partito dalla pole ma protagonista di una rovinosa partenza con il sorpasso subito, e le “vecchie volpi” Lewis Hamilton e Fernando Alonso.

Pubblicità