Formula 1

Ferrari F1 & Philip Morris, Codacons: esposto con rischio sequestro della SF90

-

Pubblicità indiretta al tabacco (ex Marlboro): Ferrari SF90 segnalata all’Antitrust con rischio sequestro prima del Mondiale F1

Ferrari F1 & Philip Morris, Codacons: esposto con rischio sequestro della SF90

Figata la F1 che ricomincia vero? Con la nuova Ferrari pronta a far parlare di se, magari grazie al pilotino monegasco che conosce bene l'italiano e quel colore opaco, vincenti; ma…. Ma occhio al Codacons! Già, neanche in tempo a guardarla meglio e capire come sia fatta, la nuova monoposto per il Mondiale F1 2019, che arriva un esposto, all’Antitrust.

Motivazione: una forma di pubblicità, indiretta, al tabacco, vietata dal nostro ordinamento. Fosse per noi, l'esposto lo faremmo alla Federazione per quei soli 1600cc concessi da un piccolo V6, in un Mondiale per il top delle auto da corsa, ma la realtà è oggi questa nelle monposto: V6,T+MGU,K e H (= no-comment, pensando ai bei V12 asp. 3500cc, in pista fino ai primi anni Novanta).

Charles già davanti a Seb: ma è solo nelle foto di rito, solo un caso
Charles già davanti a Seb: ma è solo nelle foto di rito, solo un caso

Marlboro-Mission?

Sembra impossibile a chi abbia più di 40 anni, che ben ricorda come ai tempi qualcuno prendeva in giro le rosse, perdenti a dismisura, “SF? Senza Freni!” e poi, da quando è stata abolita la pubblicità (esplicita prima, quindi anche indiretta) ai tabaccai “SF? Senza Fumo (e soldi)”.

Oggi non si vedono più quei bei marchi, vistosi, coloranti a 360° macchine (mai le Ferrari, ndr) piloti, motorhome e staff, ma i finanziamenti restano. Dal Codacons fanno notare che tra gli sponsor Ferrari F1 2019, appare in bella vista “Mission Winnow", marchio direttamente legato alla Philip Morris. La multinazionale del tabacco non dovrebbe, secondo la legislazione italiana, sponsorizzare nulla che richiami tabacco e i suoi prodotti da fumo.

Una rossa davvero promozionale, per i tabaccai: quella di Schumi
Una rossa davvero promozionale, per i tabaccai: quella di Schumi

Vicenda fatta purtroppo di cavilli sulle carte, anzichè di cavalli nel motore, che certamente vedrà le rosse opache al via del Mondiale F1 e prima ancora dei test, a brevissimo, ma un rischio esiste. Se qualcuno dimostra che attraverso lo sponsor Mission Winnow si realizza una forma di pubblicità, anche indiretta, al tabacco. Intanto Codacons presenta esposto all’Antitrust affinché apra l’indagine sulla nuova livrea Ferrari in F1, pronto a chiedere il sequestro delle monoposto SF90, se sarà accertata la “cattiva” sponsorizzazione.

Che poi, a dirla tutta, in Emilia Romagna ci sono anche delle belle moto, con tanto di rosso e medesima partnership, pronte al via di un Mondiale: MotoGP 2019, Misson Winnow Ducati. Spegnereste i motori anche a quelle?

 

  • maxfrata, Milano (MI)

    Io ho dovuto ricercarla con Google la scritta Mission Winnow, e solo dopo qualche minuto ho visto il simbolo della multinazionale del tabacco in basso del sito. Non sapevo che c'era la Philips Morris dietro quel simbolo… ora grazie al Codacons lo so! Naturalmente da oggi mi metterò a fumare!

    Ridicoli.
  • francescoz

    Ma se ne accorgono adesso? Anche l'anno scorso aveva quello sponsor con la medesima scritta, non dall'inizio della stagione ma sul finire, da Suzuka mi sembra.
Inserisci il tuo commento