Formula 1, è ufficiale: Lewis Hamilton in Ferrari a partire dal 2025

Formula 1, è ufficiale: Lewis Hamilton in Ferrari a partire dal 2025
Pubblicità
Ora è ufficiale: Lewis Hamilton sarà un pilota della Ferrari a partire dalla stagione 2025 di Formula 1
1 febbraio 2024

Che le speculazioni della stampa avessero un fondamento era nell’aria, ma nel giro di poche ore è arrivata l’ufficialità: Lewis Hamilton sarà un pilota della Ferrari nella stagione 2025 di Formula 1. Le prime notizie sono arrivate da Brackley, con l'annuncio che Hamilton ha esercitato un'opzione per rescindere il contratto in anticipo. Poi l'annuncio della Rossa. Il sette volte campione del mondo lascia così la Mercedes dopo un’avventura lunga oltre dieci anni, iniziata nel 2013 e proseguita all’insegna del successo, fino al cambio regolamentare 2022. Proprio un’altra era tecnica è alla base del passaggio alla Rossa: Hamilton dopo una stagione di ambientamento, sarà pronto a una nuova sfida. L’arrivo di Hamilton comporta l’addio di Carlos Sainz alla Ferrari, dopo quattro stagioni sotto l'egida del Cavallino rampante. È solo l'inizio: questa vera e propria bomba di mercato provocherà un'inevitabile reazione a catena.

Sono passati più di undici anni da quando Lewis Hamilton sconvolse il paddock decidendo di spostarsi dalla McLaren alla Mercedes. Oggi un nuovo cambio di casacca, decisamente suggestivo. La possibilità che Hamilton riesca a battere il record di Michael Schumacher cogliendo l'ottavo titolo con la scuderia con cui il Kaiser entrò nella storia è entusiasmante. Così come lo è la potenziale rivalità tra Hamilton e il suo futuro compagno di squadra, Charles Leclerc, che ha recentemente siglato un contratto pluriennale che lo legherà alla scuderia di Maranello almeno fino al cambio regolamentare del 2026. Se dovessero avere una monoposto competitiva all'inizio del nuovo ciclo tecnico, si creerebbe una sfida speciale.

Dopo l'indiscrezione del Corriere in mattinata erano arrivate anche le conferme dalla stampa estera, che citava fonti vicine alla vicenda. Nel pomeriggio Sky Sports UK ha riportato una riunione organizzata a Brackley, in cui Toto Wolff ha ufficializzato l'addio di Hamilton alla scuderia cui si era unito nel 2013. Poi l'annuncio in serata, che sancisce un'unione destinata a far discutere. Un cambio di casacca così non si vedeva da moltissimo tempo. E il fascino dell'incontro tra un pilota blasonatissimo e la scuderia che, più di ogni altra, strega il pubblico, è impagabile. Non possiamo sapere che frutti darà questa unione. Comunque vada, però, sarà una bellissima storia da raccontare. E noi siamo pronti a farlo. 

Pubblicità