mostra aiuto
Accedi o registrati
formula 1

Gomme: la stagione 2017 in cifre

-

Monoposto più veloci rispetto al 2016 di 2,7 secondi. Hamilton il più affezionato alle Soft.

Gomme: la stagione 2017 in cifre

La stagione appena conclusa di Formula 1 ha richiesto 38.788 pneumatici, ma effettivamente ne sono stati utilizzati nei weekend di gara 12.920, di cui 11.532 da asciutto e 1.388 da pioggia, mentre 5.268 sono stati usati nei vari test. Sono alcuni dei numeri forniti da Pirelli nella classica statistica finale di fine stagione, in cui si tirano le somme di quella passata.

In media, le gomme 2017 rispetto a quelle del 2016 sono state più veloci di 2,45 secondi in qualifica e 2,698 in gara. Bisognerà vedere cosa succederà il prossimo anno con l'introduzione delle Hypersoft che insieme alla Superhard porterà a sette la scelta tra le mescole da asciutto.

Il pilota che ha percorso più chilometri sulle Ultrasoft è stato Vandoorne con 4.674 km, mentre Perez ne ha percorsi 6.261 km con le Supersoft. Il campione del mondo Lewis Hamilton è risultato il più affezionato alle Soft con 4.696 km. Le Medium sono state usate maggiormente da Stroll con 587 km, che è anche il maggiore fruitore delle Intermedie con 433 km. Ocon ha invece percorso 74 km con le Hard. Massa colui con il maggiore utilizzo delle Wet: 242 km.

Nel 2017 in Formula 1 sono stati effettuati 533 pit stop, per una media di 26,7 a gara e 1,5 a pilota. Il GP con il maggior numero di soste ai box è stato quello di Baku (41), quello con il minore il GP d'Austria (18).

Le maggiori differenze tra il 2016 e il 2017 in termini di velocità di percorrenza in curva si sono registrate alla Curva 3 di Barcellona, con 248 km/h nel 2017 contro i 212 del 2016 e alla Curva 9, che nel 2016 si percorreva a 215 km/h, passati a 245 km/h nel 2017.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento