incidenti gravi - motorsport

Gravissimo incidente a Spa-Francorchamps: carambola a 3 con monoposto distrutte e 1 morto [video]

-

Durante la gara della F2 concomitante alla F1 per il GP Belgio, seguente la pole position Ferrari, un dramma: i giovani della F2 escono di pista durante la bagarre a 250 Km/h. Muore il francese Hubert, fratture alle gambe per Correa. Dinamica e cause incidenti. Bollettini medici e aggiornamenti in corso (*immagini forti)

Tutti sanno quanto sia pericoloso il Motorsport, tutti osannano Spa per essere, ancora, in buona parte, un circuito “vero” e duro, per mezzi e piloti. Purtroppo quando si corre i rischi ci sono sempre, rischi grandi e oggi, nel sabato della festa Ferrari per la doppietta in qualifica, scende un velo triste sul paddock della F1 e della F2 in Belgio.

Proprio nella categoria cadetta, dove corrono i figli di Schumacher e di Alesi, ma non solo, un tremendo schianto che tiene sospeso il fiato a tutti. Le monoposto dei futuri campioni sfrecciano sul veloce tracciato per la loro gara e, in quella che è una tipica bagarre di queste gare, arrivano a tre su un punto difficile: il fatto che ne segue è di quelli gravissimi.

Mentre vi scriviamo non ci sono tutti dettagli ufficiali, se non che il programma è staso sospeso e i soccorsi compiono il loro lavoro. I nomi coinvolti maggiormente sono quelli di Hubert e di Correa, con Sato che è invece uscito dall'auto e ha camminato sulle proprie gambe; ma non solo loro sono finiti fuori pista. La gara di certo non riprenderà, dopo questo incidente nel primo settore al secondo giro.

Spa è troppo pericolosa, per la F2?
Spa è troppo pericolosa, per la F2?

Aggiornamenti

Le poche immagini, intraviste prima che tutto venisse coperto e messo in “off” mostravano ai presenti monoposto distrutte, letteralmente spezzata in due parti almeno una di esse, con il motore da una parte e l’abitacolo dall’altra. A seguire sulla pagina alcuni dei video ripresi a Spa oggi, anche dalle tribune e dagli schermi a bordo pista.

Non sono stati visti ancora tutti i piloti coinvolti e non ci sono bollettini o informazioni ufficiali, che saranno divulgate qui appena disponibili. La velocità stimata, al momento dell’incidente, è prossima ai 250 Km/h e tra i piloti coinvolti solo in modo lieve, anche Giuliano Alesi.

ORE 17.45 Alcune terribili immagini e video mostrano i momenti dell'incidente, chiarendo la dinamica ma non le cause esatte. Una monoposto che ha la peggio esce di pista e rimbalzandovi, viene centrata da una di quelle che segue. Contrariamente ad alcune voci dei primi istanti, i piloti sono rimasti in abitacolo, per quanto danneggiato esso sia.

ORE 17.50 Le informazioni ufficiose che ci arrivano da pista e pit-lane, parlano di due piloti in condizioni molto serie, trasportati urgentemente all'ospedale, sono appunto Hubert e Correa.

ORE 18.35 Arriva la triste conferma del decesso del giovane pilota francese, Anthoine Hubert. Aveva 22 anni. Definite stabili, ma non precisate, le condizioni dell'altro pilota all'ospedale di Liegi: l'americano Juan-Manuel Correa. Per lui si riferiscono traumi importanti alle gambe

ORE 19.00 Tutto il paddock e il circuito di Spa sono avvolti in un clima surreale, triste e anche perso. Incertezza sul proseguire delle attività per molti addetti ai lavori, specialmente i francesi; che si dicono pronti a levare le tende e riflettere, sulla morte nelle competizioni e sul tracciato stesso, per le formule minori.

Il giovane francese era membro della Academy Renault, già vincente in varie categorie oltre la F2
Il giovane francese era membro della Academy Renault, già vincente in varie categorie oltre la F2

ORE 19.50 Per la giornata di domani, domenica, tutta la F2 resterà ferma: annullata ogni attività o gara. Si parla di rendere omaggio in qualche modo al pilota francese della BWT-Arden morto a Spa. Inavriati per ora i programmi della F1 e spostati, per coprire alcuni vuoti, quelli della F3.

ORE 21 Non smettono di scorrere sui social i saluti e gli omaggi al pilota francese deceduto in pista a Spa. Anthoine Hubert è stato compagno o rivale di molti degli attuali piloti di F1, campione di GP3. Da Hamilton a Leclerc, passando per tutti gli altri big e i team manager, si collezionano frasi e immagini del 22enne ex-promessa del Motorsport francese (era membro della Academy Renault).

ORE 23.30 Le prime indiscrezioni sulla cartella clinica e lo stato di salute del secondo pilota gravemente ferito nell'incidente sono meno pesanti di quando si pensasse. Per il diciannovenne Correa si confermano, in via ufficiosa, un intervento per ridurre fratture a entrambe le gambe, con danni anche alla schiena, ma senza pericolo di vita e condizioni stabili.

ORE 9.05 (Domenica). La F1 conferma i propri programmi, con la gara e un minuto di silenzio in memoria di Anthoine Hubert.

ORE 9.30 (Domenica). Il minuto di silenzio, in onore di Hubert, viene fatto anche prima della gara di F3, primo momento in cui le auto tornano in pista dopo il dramma di ieri. A seguire la Porsche Supercup e poi il GP Belgio F1.

ORE 13.30 (Domenica) Marcus Armstrong vince la gara F3 dedicandola ad Anthoine Hubert.

ORE 13.45 (Domenica) Il Arden Formula 2 conferma che correrà con una sola auto, per la Alfa Romeo F1 junior Tatiana Calderon, a prossimo appuntamento di Monza.

ORE 17.00 (Domenica) La prima vittoria Ferrari F1 di Leclerc è dedicata a Hubert, da Charles

  • michele 74, Grosseto (GR)

    moderazione termini

    Wspa sei un xxxxx. Stop!!!! Fedecina... Le monoposto sono i mezzi più sicuri, purtroppo alcune dinamiche sono imprevedibili
  • Marco.Riceputi, Vicopisano (PI)

    Non so, ma leggere nello stesso titolo la conta delle monoposto distrutte e subito dopo del pilota morto...
Inserisci il tuo commento