f1

La nuova aerodinamica Ferrari F1 per i GP inglesi [disegno]

-

Le Rosse invertono rotta per i carichi aerodinamici, trovando maggiore velocità in pista nelle gare del Mondiale 2020

La nuova aerodinamica Ferrari F1 per i GP inglesi [disegno]

Nello scorso gran premio la Ferrari ha scaricato molto la vettura a livello aerodinamico e la scelta sembra aver dato maggiori prestazioni alla rossa. La SF1000 era nata per generare maggior carico aerodinamico, lo scorso anno aveva caratteristiche opposte, poca resistenza all'avanzamento e velocità di punta elevatissime.

Aver disegnato un corpo vettura e ali che davano più carico aerodinamico e il fattore motore (limitato dalle nuove direttive FIA) avevano reso la vettura lenta in rettilineo con poco drag.

In Inghilterra si è scelto di rendere la vettura più scarica, l'ala anteriore è tornata quella introdotta in Stiria con elementi da minor resistenza (vedi A), l'ala posteriore era a bassissimo carico con elemento principale di corda e profondità ridotta (vedi B). Si è anche tolto l'alettoncino doppio posto sul finire del cofano motore.

Soluzioni che sembrano aver dato buoni frutti. Per il prossimo gran premio sempre sul tracciato di Silverstone la Ferrari manterrà sicuramente la stessa soluzione aerodinamica.

 

Disegno: Pirovano Gabriele

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento