Libri

“Gran Premi a Roma“: un secolo di grandi corse

-

Un bel libro ricorda le gare automobilistiche per le strade di Roma e nell’autodromo di Vallelunga

“Gran Premi a Roma“: un secolo di grandi corse

La strenna ideale per Natale, da regalare ad appassionati di corse, automobili e storia: “Gran Premi a Roma“, appena pubblicato a firma di due esperti come Franco Carmignani e Paolo Ferrini, ripercorre nelle sue pagine il legame antico che lega Roma alle competizioni motoristiche, di cui il gran premio riservato alle monoposto a propulsione elettrica dello scorso aprile per le strade dell’Eur è la pagina più recente.

Ma la storia inizia da ben più lontano, almeno dal 1925 quando non solo l’autodromo di Vallelunga, ma anche le vie della Capitale erano teatro di grandi competizioni automobilistiche.

Con la collaborazione di campioni romani del volante di varie epoche come Bernabei, Cioci, Cola, Fisichella, Flammini, Francisci, Frassineti, Marazzi, Nataloni, Picchi, Pirro, Rendina – e con i ricordi di Prisca Taruffi - “Gran Premi a Roma” ricostruisce le atmosfere e i circuiti che le hanno ospitate.

Da Monte Mario ai Parioli, da Villa Giulia alle Tre Fontane, dall’Aeroporto dell’Urbe fino al lungomare di Ostia, senza dimenticare le Terme di Caracalla e la Pineta di Castelfusano. 

Insomma, un incontro unico al mondo tra la passione per la velocità, che i Romani coltivano da quando andavano al Circo Massimo, e il fascino millenario dell’Urbe fornisce agli autori l’occasione per prendere spunto dalle vicende sportive, non solo per parlare dei campioni e delle loro macchine, ma anche degli scorci di Roma che hanno fatto da cornice alle competizioni automobilistiche capitoline.

Il tutto completato con piantine appositamente realizzate per ricostruire tutti i percorsi.

Con prezzo di copertina di 30 euro e pubblicato con il patrocinio dell’Automobile Club di Roma, “Gran Premi a Roma”, si può acquistare nelle librerie specializzate, nei principali bookstore on-line o contattando la casa editrice Media Consultants Srl ([email protected]).

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento