24 Ore di Le Mans 2019

24 Ore di Le Mans 2019: Toyota, pole provvisoria e incidente [Video]

-

Incidente per la Toyota TS050 n.7 nelle qualifiche 1 della 24 Ore di Le Mans 2019: vettura decollata dopo un contatto con una LMP2. Il prototipo è in pole provvisoria grazie al crono di Kobayashi

Pole provvisoria per la Toyota TS050 Hybrid n.7 al Circuit de la Sarthe: Kamui Kobayashi ha ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di qualifiche della 24 Ore di Le Mans 2019. 3'17"161 è il crono colto dal giapponese. La TS050 Hybrid n.7, però, è stata successivamente protagonista di un incidente: mentre Mike Conway si trovava alla guida del prototipo della casa nipponica, si è ritrovato davanti improvvisamente l'ORECA-GIbson 07 LMP2 di Roberto Gonzales, che stava riguadagnando la pista dopo un testacoda alle chicane Ford.

Conway procedeva troppo velocemente per poter evitare il contatto con il prototipo di Gonzales, e il britannico è finito con la sua TS050 Hybrid sopra il muso della LMP2, finendo per decollare. Fortunatamente entrambi i piloti sono usciti indenni dall'incidente, ma in pista sono rimasti molti detriti. Al secondo posto in classifica non troviamo l'altra vettura di casa Toyota, bensì una LMP1 privata, la n.17 della SMP Racing, grazie ad un tempo di Egor Oruzdhev. Terza posizione per la Rebellion R-One guidata da Thomas Laurent.

Fernando Alonso, al volante della TS050 Hybrid n.8, si è dovuto accontentare del quarto crono assoluto, rischiando un lungo alla Mulsanne. Nella classe LMP2, pole provvisoria per la ORECA n.31 della Dragon Speed, grazie al miglior tempo colto da Pastor Maldonado; l'incidente che ha visto successivamente coinvolto il suo co-équipier Gonzales, però, potrebbe condizionare il risultato in qualifica, visto che il contatto sarà valutato dai commissari di gara. 

Nella classe LMGTE Pro, miglior tempo per la Ford GT n. 67 grazie ad un crono di Harry Tincknell; il britannico ha preceduto per soli 28 millesimi Nick Tandy, in azione sulla Porsche 911 RSR n.93. Terza posizione per Aston Martin, con la Vantage GTE n.97 affidata ad Alex Lynn. Pole provvisoria per il nostro Matteo Cairoli in LMGTE Am, sulla Porsche 911 RSR n.77 preparata dalla Dempsey Proton Racing. Questa sera alle 22 ci sarà la seconda sessione di qualifiche, al termine della quale sarà stabilita la griglia di partenza della 24 Ore di Le Mans 2019. 

Foto: Pure WRC Agency

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento