Alfa 33 Stradale, le critiche (costruttive) di Frank Stephenson [VIDEO]

Pubblicità
''Il contrasto tra questi due linguaggi di design mi disturba davvero'' Il designer Frank Stephenson la tocca piano
13 ottobre 2023

L’Alfa Romeo 33 Stradale è l’esempio per eccellenza del design italiano nel XXI secolo. Tuttavia, il designer Frank Stephenson crede che la casa del Biscione avrebbe potuto fare di meglio. 

Il celebre designer Frank Stephenson, ha lavorato con moltissimi marchi in passato e, tra le vetture più importanti, ha ideato la McLaren P1, Maserati MC12 e la Ferrari F430 (tra l’altro, anche su modelli popolari come la Fiat 500 presentata nel 2007).

Stephenson non ha sicuramente paura di condividere la propria opinione e, qualche giorno fa, sul suo canale YouTube ha pubblicato un video dove spiega cosa avrebbe potuto fare Alfa Romeo: 

Quando l’ho vista per la prima volta, la mia prima impressione della 33 Stradale, è stata: “OMG, l’hanno veramente fatto”, riferendosi che la mossa di Alfa Romeo è stata molto coraggiosa. Infatti, secondo lui, il design della vettura poteva essere semplificato, visto che la semplicità delle linee è la caratteristica stilistica più apprezzata del modello storico.

Sembra sia un po’ sforzato[…] Ammorbidire i bordi taglienti dell’estremità anteriore porta il design più in linea con l’ethos dell’originale, mentre altre piccole modifiche allo splitter e all’area inferiore anteriore potevano semplificare ulteriormente le linee dell’auto

Infine, conclude commentando la parte posteriore: “Non c'è motivo per cui le caratteristiche progettate per fini tecnici non possano avere la bellezza e la raffinatezza del tocco di un designer. In un'auto così costosa e a produzione così limitata, che è l'erede di un così acclamato capolavoro della storia del design automobilistico, non può esserci alcun compromesso sul design''.

Pubblicità
Caricamento commenti...