Eventi

Automotoretrò 2019: le auto, i biglietti e gli orari

-

Dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 il Lingotto Fiere di Torino ospiterà la 37ª edizione di Automotoretrò e la 10ª di Automotoracing. Ecco cosa c’è da vedere, e il prezzo del biglietto

Giovedì 31 gennaio 2019 si apriranno le porte di Lingotto Fiere (Torino) per la 37ª edizione di Automotoretrò, l’evento dedicato ad auto e moto d'epoca che hanno fatto la storia (guardate il video in copertina per farvi un’idea dell’edizione 2018). Fino a domenica 3 febbraio gli appassionati potranno vedere da vicino mezzi incredibili, e festeggiare i 70 anni di Abarth. Scoprite con noi i modelli più curiosi che saranno esposti, il prezzo del biglietto e le attività in programma.

Moltissime perle del passato ad Automotoretrò 2019
Moltissime perle del passato ad Automotoretrò 2019

Auto e moto storiche

Automotoretrò è dedicato a gli amanti dei modelli storici a due e a quattro ruote: saranno numerosissimi i mezzi in mostra, ma possiamo già elencarne qualcuno. Presente lo stand della Scuderia Jaguar Storiche, con una Mk2 del 1959; ci saranno anche una Tecno Nanni Galli V8 Ecoracing e quattro esclusivi esemplari della Scuderia del Portello: De Tomaso F1 Alfa Romeo 1961, Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale “Low Nose” 1959, Alfa Romeo Giulietta Spider Veloce 1956 e Alfa Romeo Giulietta Sprint Veloce 1956. Grandi rarità come la C.E.M.S.A. Caproni F-11 del 1946, uno dei due esemplari rimasti al mondo. Passando alle motociclette, sarà allestita una mostra sulle moto giapponesi degli anni '60/'70, tra cui Honda CB 750 Four (1969), Kawasaki Mach III (1969) e 900 Z (1973), Yamaha XT500 e Suzuki T500 “Titan” (1969).

Quest'anno Abarth compie 70 anni e si festeggia ad Automotoretrò 2019
Quest'anno Abarth compie 70 anni e si festeggia ad Automotoretrò 2019

Buon 70° compleanno, Abarth

Come vi abbiamo accennato, quest’anno il Marchio dello Scorpione compie 70 annie i festeggiamenti si terranno proprio all’Automotoretrò 2019. Tantissime chicche firmate Abarth, come le 595, 695, 850 e 1000 declinate nelle varianti stradali, SS, Assetto Corsa, TC e TCR; le più potenti Sport Prototipo regine delle competizioni, nelle tre categorie 1.000, 2.000 e 3.000 cc; e le splendide "Abarth Gran Turismo", come la Simca 2000, la 750 e la 1000 Zagato.

E non è finita qui, perché molti i privati si presenteranno con vetture a sorpresa.

Oltre ad Automotoretrò ci sarà anche Automotoracing 2019
Oltre ad Automotoretrò ci sarà anche Automotoracing 2019

Automotoracing 2019

Alla 31ª edizione di Automotoretrò si affianca la 10ª di Automotoracing, che raduna i mezzi da gara più veloci e rari della storia del motorsport. Vi facciamo qualche esempio: la Abarth 124 RGT del campione del mondo WRC3 Enrico Brazzoli; l'Audi RS3 LMS vincitrice del Campionato italiano TCR Endurance e due Minardi d'epoca; la Fittipaldi F8 (1980) e la Minardi M192 (1992).

 

Biglietti

Gli appassionati potranno entrare in fiera già da giovedì 31 gennaio, ma nella prima giornata il biglietto costerà 20 euro. Da venerdì 1 febbraio, il prezzo dell’intero si ridurrà a 15 euro (con 1 euro in più si potrà acquistare online e saltare la fila). Il ridotto varia da 10 a 12 euro, nel caso si tratti di ragazzi tra i 10 e i 12 anni (obbligo di esibire un documento) o di una comitiva di almeno 15 persone.
I bambini sotto i 10 anni entreranno gratis. Inoltre, per chi fosse interessato a godersi la fiera per più giorni, è disponibile l’abbonamento (26 euro per 2 giorni, 39 euro per 3), acquistabile sia in cassa che online.

 

Orario

  • Giovedì 31 gennaio: dalle 15:00 alle 20:00
  • Venerdì 1 febbraio: dalle 9:00 alle 19:00
  • Sabato 2 febbraio: dalle 9:00 alle 19:00
  • Domenica 3 febbraio: dalle 9:00 alle 19:00

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento