Attualità

Autostrada A6, riapre il viadotto crollato a novembre

-

Riapre il 21 febbraio il viadotto sulla A6 Torino-Savona crollato nel novembre dello scorso anno

Autostrada A6, riapre il viadotto crollato a novembre

Il viadotto sulla A6 crollato nel mese di novembre 2019 sarà riaperto il 21 febbraio prossimo: la nuova struttura, frutto dei lavori di ripristino cominciati il 13 dicembre scorso, sarà quindi accessibile al traffico tra una settimana. Il cedimento del viadotto risale al 24 novembre: fu causato da una frana conseguente alle forti piogge occorse in quel periodo. Fortunatamente non ci furono vittime. 

Autostrade per l'Italia sta nel frattempo cominciando i controlli sulle gallerie della propria rete: entro la fine del 2020 ne saranno ispezionati 587, di concerto con il Ministero delle Infrastrutture. Queste ispezioni sono frutto della richiesta da parte del governo di verifiche per via di diversi crolli strutturali occorsi tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020.

Particolarmente colpita è risultata la Liguria: sempre sulla A6, il 9 gennaio scorso è crollato l'intonaco della volta della galleria Ricchini, all'altezza di Quiliano, in provincia di Savona; anche in questo caso non ci furono feriti. Il 31 dicembre del 2019, invece, una parte del soffitto della galleria Berté lungo la A26 Genova-Gravellona Toce crollò, sfiorando le automobili in transito. Nessun veicolo fu però colpito. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento