Mobilità & Sicurezza

Autostrade: agosto aperto per lavori

-

Poche chiusure per i cantieri autostradali: sarà un agosto complicato per chi deve muoversi per andare in vacanza

Autostrade: agosto aperto per lavori

Stavolta si procede ad oltranza, con pochissime eccezioni: anche ad agosto, sulle autostrade italiane continueranno ad essere attivi molti cantieri di lavoro, con intuibili disagi per chi dovrà spostarsi lungo l’asse nazionale. 

È la conseguenza di anni di mancate manutenzioni ordinarie e straordinarie, che ora costringono a turni continui, per portare a termine lavori tutti necessari e non ulteriormente rinviabili.

Come già nella scorsa estate, le zone più a rischio sono Liguria e parte centrale dell’A14, i cui flussi di traffico in estate raggiungono punte da bollino nero; a queste vanno aggiunto il nodo di Firenze, interessato da controlli e verifiche sulle gallerie i benefici effetti degli ampliamenti sono neutralizzati da problemi nelle gallerie ed in Sicilia le A18 Messina-Catania e A20 Messina-Palermo.

Il problema riguarda i percorsi alternativi, che in Italia sono piuttosto carenti: scegliere la E45 Orte-Ravenna, per esempio, al posto dell’A1 o dell’A14 non appare una buona ipotesi, visto il percorso interessato da continui scambi di carreggiata. E non di rado in varie zone d’Italia ci sono interruzioni per lavori o chiusure di ponti anche su fiumi importanti.

L’Anas ha comunque annunciato che a partire dal 23 luglio provvederà alla chiusura di 435 cantieri attivi sulla propria rete; sembra una buona notizie e di certo lo è, ma va contestualizzata ricordando che restano quasi altrettanti ancora aperti.

E non è detto che per chi resta a casa vada meglio: a Milano, per esempio, si lavora alla quarta corsia dell’A4 sul tratto Viale Certosa-Sesto San Giovanni, terminando le riduzioni allo svincolo di Cormano, ma sul tratto precedente (Pero-Viale Certosa) la carreggiata è ristretta a due corsie e la situazione è più critica, soprattutto in direzione Venezia, in prossimità dell’innesto da Viale Certosa.

Il consiglio è quasi ovvio: prima di partire, verificate la presenza di cantieri sulla tratta da percorrere, valutando eventuali partenze davvero “intelligenti”, in modo da evitare di trovarsi nella morsa del traffico bloccato sotto il solleone.

A disposizione ci sono diverse app, ma anche i siti istituzionali di Anas, Autostrade e Ministero per ricevere informazioni, oltre al Numero Verde di Pronto Anas, che risponde all’800.841.148 .

A questo punto, ovviamente, buone vacanze a tutti…
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento