Autovelox funziona "troppo", la Polizia è disperata (e lo toglie)

Autovelox funziona "troppo", la Polizia è disperata (e lo toglie)
  • di Automoto.it
Un autovelox fin troppo efficace nel comminare multe sarà revocato: il Comune si ritrova travolto dalle spese di notifica
  • di Automoto.it
18 maggio 2022

L'autovelox svolge fin troppo bene il suo lavoro, e per questo sta per essere revocato: succede a Smirra, una frazione di Cagli, in provincia di Pesaro/Urbino. Come riporta Il Resto del Carlino, la comandante della Polizia Locale, Francesca Catullo, il rilevatore di velocità ha superato le aspettative: "Pensavamo di toccare quota 108mila euro annui di incasso dalle sanzioni. Invece in due mesi e mezzo siamo già a 800mila euro di introiti". Entrate extra cui, però, hanno fatto seguito complicazioni. "Questo ci ha travolto di lavoro e di preoccupazioni, e sono già arrivati i primi 8 ricorsi al giudice di pace. Sarà il legale della ditta installatrice a tutelarci ma noi rimaniamo sempre in 5 al comando della polizia locale e dobbiamo controllare sanzione per sanzione, violazione per violazione". Ritmi ingestibili, che hanno portato a una nuova gara di appalto, su base europea. Una volta terminata, l'autovelox sarà revocato. 

Ma il comando della Polizia locale si trova a gestire anche un altro nodo spinoso, legato al costo della notifica, di circa 24 euro, di cui 12 incassati dalla ditta proprietaria dell’autovelox, gli altri le Poste. La ditta proprietaria dell'autovelox ha già maturato il diritto a ricevere 324.000 euro, indipendentemente dal buon esito della multa. A pagare è il Comune di Cagli, e il conto è molto più salato rispetto ad altre città, per via dei costi di notifica ben più alti. La cifra, spiega la comandante Catullo, è basata su un presupposto rivelatosi errato. Si pensava che "le multe fossero poche, invece sono tantissime. Dobbiamo cambiare i termini dell’appalto, e la stessa ditta si è detta d’accordo. Loro continueranno fino a quando non ci sarà il nuovo vincitore dell’appalto". E così il velox, che secondo la comandante Catullo avrebbe dovuto aumentare la sicurezza delle strade, ha portato a un boom di multe salato anche per il comune. 

Argomenti

Ultime da News

Da Moto.it

Caricamento commenti...