Caso Tonino Lamborghini, la presunta figlia Flavia Borzone assolta dall'accusa di diffamazione

Caso Tonino Lamborghini, la presunta figlia Flavia Borzone assolta dall'accusa di diffamazione
Pubblicità
Flavia Borzone, 36enne che sostiene di essere figlia di Tonino Lamborghini, è stata assolta dall'accusa di diffamazione nei confronti dell'erede di Ferruccio
19 giugno 2024

Flavia Borzone, la 36enne napoletana che sostiene di essere figlia di Tonino Lamborghini, erede di Ferruccio, è stata assolta dall'accusa di diffamazione nei confronti dell'imprenditore. La madre della donna, la 63enne Rosalba Colosimo, è stata invece condannata al pagamento di una multa da mille euro. Borzone e Colosimo, riporta Bologna Today, erano finite a processo per due interviste rilasciate nel 2019 al settimanale Nuovo e a Barbara d'Urso in merito al mancato riconoscimento da parte di Lamborghini. Secondo la giudice Anna Fiocchi, madre e figlia non avrebbero utilizzato toni lesivi nei confronti di Lamborghini. 

Nel corso del processo, gli avvocati di Borzone e Colosimo hanno portato a sostegno della propria tesi alcune testimonianze da cui emerge che Lamborghini avrebbe sempre saputo che Flavia fosse sua figlia, tanto è vero che si sarebbe pure offerto di sostenere economicamente Borzone, senza però volerla riconoscere. Ma c'è stato pure spazio per un test del DNA effettuato raccogliendo una cannuccia buttata da Elettra, la figlia più celebre di Tonino, da cui è emersa "una “sorellanza unilaterale” tra le due ragazze. Il legale di Lamborghini aveva immediatamente contestato questa prova, sostenendo l'illegalità della modalità in cui era stato prelevato il DNA. La causa parallela per il riconoscimento di Borzone da parte di Tonino Lamborghini è alle battute iniziali. 

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Argomenti

Pubblicità
Caricamento commenti...