supercar

CCG custom GT

-

Tom Geralds propone una inedita interpretazione di vettura sportiva alla tedesca, con una gamma di propulsori V8 i cui valori di potenza spaziano da 450 a 740 CV di potenza massima

CCG custom GT

Si chiama CCG custom GT, e rappresenta  l'inedita interpretazione di Tom Geralds di una vettura suspersportiva alla tedesca.

Caratterizzata principalmente da un peso estremamente contenuto in soli 1.020 kg, dovuti all'ampio ricorso a fibra di carbonio e fibra di vetro impiegate per la realizzazione della carrozzeria, la CCG custom GT vanta una sezione anteriore particolarmente pronunciata con ampie feritoie laterali  ai cui lati spiccano i cerchi a dieci razze ad Y, mentre la sezione di coda presenta dei gruppi ottici circolari dal gusto quasi italiano con diffusore posteriore integrante i quattro scarichi cromati.

Tre i propulsori centrali disponibili, tutti forniti dal Gruppo General Motors e abbinati ad una trasmissione manuale frazionata a sei rapporti (disponibile anche in versione sequenziale su richiesta): un V8 da 6.0 litri in grado di sviluppare una potenza massima di 450 CV e che consente di scattare verso i 100 km/h con partenza da fermo 3,5 secondi, un V8 da 7.0 litri capace di 550 CV di potenza e di uno 0-100 km/h in 3.3 secondi, e un V8 turbo da 7.0 litri in grado di erogare 740 CV di potenza massima.

Aperta la portiera si fanno notare degli interni neri realizzati in Alcantara e pelle con cuciture a vista verdi, mentre l'impianto frenante è firmato Mov'It e sfrutta dei dischi  da 370 mm di diametro all'anteriore e da 342 mm al posteriore, di cui il primo azionato da una pinza a sei pistoncini e il secondo da una pinza a 4 pistoncini.

Dotata di sospensioni KW sportive, la CCG custom GT viene commercializzata ad un prezzo di partenza fissato a quota 113.500 Euro tasse escluse, ed è disponibile anche con alimentazione a GPL, mentre dalla seconda metà del 2012 arriverà anche una variante “competition” destinata all'utilizzo sportivo in circuito.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento