Cosa conta di più quando si entra in concessionaria? Le priorità degli italiani passano ancora da un buon venditore

Cosa conta di più quando si entra in concessionaria? Le priorità degli italiani passano ancora da un buon venditore
Da ADD 2022 i dati dell'ultimo studio; non basta praticare il prezzo più basso
19 maggio 2022

Tra le analisi interessanti che sono giunte dall’osservatorio di Quintegia in ADD, quella per cui affidarsi a una concessionaria è fortemente legato alla voglia di farsi guidare da personale specializzato. I risultati si possono riassumere a partire da 5 tematiche: Responsabilità, Esperienza, Servizio, Phygital e Personalizzazione.

“Il periodo di grandi trasformazioni rende necessario più che mai un ascolto attento e costante del cliente, per cogliere quelle che sono le sue aspettative ed esigenze, molto influenzate anche da ciò che sperimenta in altri settori. I dati – ha spiegato Alberto Bet - evidenziano come l’asticella in termini di esperienza d’acquisto si stia alzando e la proattività nell’anticipare i bisogni, il servizio al cliente, la digitalizzazione, oltre alla personalizzazione, diventano le basi per garantire una customer experience attuale e al passo con i tempi”.

Il 74% degli intervistati presta attenzione alle azioni concrete delle aziende in tema di sostenibilità sociale e l’85% in tema di sostenibilità ambientale. Il 90% considera la concessionaria luogo ideale dove vivere il brand nei suoi valori e nella sua identità. Fondamentale il capitale umano che diventa il primo ambassador del marchio, la cui empatia e preparazione si connota come elemento rilevante anche per assicurare un servizio che possa generare un legame di fiducia. Il 64% del campione preferisce, infatti, rivolgersi ad un rivenditore in grado di offrire un servizio di qualità e non semplicemente a chi pratica i prezzi più bassi. Sono sempre più importanti gli strumenti digitali per svolgere online alcune attività. Il 63% degli intervistati dichiara di apprezzare la possibilità di prenotare una manutenzione online, verificare la disponibilità di un’auto (52%) o gestire gli aspetti amministrativi (41%).

Anche l’acquisto online è sempre più una prospettiva concreta. Il 38% dei clienti è interessato a valutare l’acquisto via web della prossima auto. Dati che evidenziano quindi l’importanza di integrare fisico e digitale in una dimensione phygital.: per il 90% del campione, è molto o abbastanza importante che il concessionario si relazioni in modo personalizzato sulla base degli specifici interessi e bisogni.

Caricamento commenti...