Aziende

FCA, stop alla produzione in uno stabilimento in Serbia per via del Coronavirus

-

FCA sarebbe in procinto di chiudere lo stabilimento di Kragujevac, in Serbia, per via della mancanza di componenti forniti da aziende cinesi

FCA, stop alla produzione in uno stabilimento in Serbia per via del Coronavirus

FCA avrebbe intenzione di interrompere la produzione nello stabilimento di Kragujevac, in Serbia, per via della mancanza di componenti in arrivo dalla Cina dovuta all'epidemia di Coronavirus: a riportarlo è Bloomberg, citando fonti interne all'azienda. Se così fosse, si tratterebbe del primo stop di una fabbrica in Europa a causa dei problemi alla filiera dell'auto generati dal virus. 

Secondo le fonti di Bloomberg, stabilimento serbo di Kragujevac, in cui viene prodotta la Fiat 500L, sarebbe costretto alla chiusura per via della mancanza di impianti audio e altre parti elettroniche in arrivo da fornitori cinesi. Per il momento un portavoce di FCA, contattato dalla testata in merito, ha preferito non commentare queste indiscrezioni.

In occasione della presentazione dei risultati finanziari di FCA, la scorsa settimana, il CEO del gruppo, Mike Manley, aveva fatto sapere che una fabbrica europea era a rischio chiusura per colpa del Coronavirus; il top manager, però, non aveva rivelato di quale stabilimento si trattasse. Al momento non è chiaro per quanto possa protrarsi questo stop: se l'epidemia non dovesse dare segni di affievolimento nelle prossime settimane, potrebbe trattarsi di una cosa lunga.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento