Formula E

Formula E, E-Prix di Berlino: vince Di Grassi

-

Lucas Di Grassi vince l'E-Prix di Berlino di Formula E davanti a Sébastien Buemi e a Jean-Eric Vergne

Vittoria in casa per la Audi in Germania: Lucas Di Grassi si è imposto sulla concorrenza nell'E-Prix di Berlino, decima prova del mondiale 2018/2019 di Formula E. Di Grassi, al secondo successo stagionale, ha tagliato il traguardo davanti a Sébastien Buemi, della Nissan e.dams, e al campione del mondo in carica della categoria 100% elettrica, Jean-Eric Vergne, della DS Techeetah. Quarta posizione per Antonio Felix Da Costa, in forza alla BMW; segue il belga di HWA, Stoffel Vandoorne. 

Dopo essere scattato dalla pole position, Buemi ha preso la testa della corsa; alle sue spalle, Di Grassi ha sopravanzato Vandoorne per la seconda posizione. Pochi minuti dopo, Di Grassi, non pago, ha beffato anche Buemi, prendendo il comando. Più indietro, Abt è salito al quarto posto. A venti minuti dalla fine della corsa, Da Costa si è portato in seconda posizione, e ha cercato di tallonare Di Grassi. 

Più che cercare di insidiare Di Grassi, Da Costa si è dovuto vedere da Buemi, che lo ha prontamente sopravanzato. Un incidente occorso a Lynn ha poi neutralizzato la corsa fino a 10 minuti dal termine. Dopo la bandiera verde, Vergne ha superato Da Costa per la terza posizione, agguantando il terzo gradino del podio. Se Di Grassi ha gestito la gara senza problemi fino alla bandiera a scacchi, Buemi si è dovuto vedere dagli attacchi di Vergne, che però non sono andati a segno. 

Sesta posizione per Daniel Abt, della Audi Sport, davanti ad Alexander Sims, in forza alla BMW, e ad Oliver Rowland, della Nissan e.dams. Completano la top ten Sam Bird, della Virgin Racing, e il tedesco della Mahindra, Pascal Wehrlein. Undicesimo è Edoardo Mortara, della Venturi; seguono Mitch Evans, in forza alla Jaguar; Robin Frijns, della Virgin Racing; e Maximilian Gunther, della Geox Dragon. 

Solo quindicesimo è il brasiliano della Venturi, Felipe Massa, che ha preceduto Gary Paffett, della HWA; Jerome D'Ambrosio, della Mahindra; e Oliver Turvey, della NIO. Chiudono la classifica il compagno di squadra di Turvey, Tom Dillmann; e José Maria Lopez, della Geox Dragon. Ritiro per André Lotterer, della DS Techeetah, e Lynn. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento