Gli incidenti con auto elettriche preoccupano: costa molto di più pagarne i danni [anche il doppio]

Gli incidenti con auto elettriche preoccupano: costa molto di più pagarne i danni [anche il doppio]
Pubblicità
Una recente analisi su incidenti stradali e rimborsi assicurativi conta grande svantaggio economico, nei danni delle BEV dopo una collisione (anche il doppio). Simile la casistica incendio, ma non l'esito
1 settembre 2022

Le auto elettriche fanno “più danni” delle classiche termiche, in termini di incidenti su strada? Alcune statistiche dicono che, pur essendo modelli recenti e dotati di sistemi sicurezza superiori alla media del circolante, hanno più danni da collisione: addirittura le auto elettriche ne provocano mediamente il 50% in più e se cono modelli di elevata potenza, oltre il doppio. Rispetto a vetture termiche e alla media classica conteggiata da una grande assicurazione (fonte Studio mobilità 2022 AXA).

Una delle condizioni sfavorevoli, quando si contano i danni, è la massa superiore dovuta alle batterie, ma anche accelerazione e ripresa molto consistenti hanno la loro parte. La ricerca divulgata di recente evidenzia anche un punto critico nel sottoscocca, da tutelare maggiormente per evitare danneggiamenti da urti (non tutte le BEV hanno medesima piastre di elevata resistenza). Il video a fondo pagina di un modello Tesla è proprio su questo argomento.

Incendi BEV

A differenza di quanto molti pensino, sempre la ricerca in oggetto indica un rischio di incendio analogo per auto elettriche e termiche: 5 vetture su 10.000. Una volta presente però, l’incendio delle BEV è meno gestibile, difficile da spegnere con rischi di esplosione se viene coinvolta la parte di Alta Tensione e batteria.

I dati sono ancora parziali, figli di una fase di transizione e molto può essere migliorato, tecnicamente come nelle procedure di emergenza, ma il 33% degli intervistati ritiene un ferito dentro un’auto elettrica incidentata messo meno bene, che a bordo di una termica.

Pubblicità
Caricamento commenti...