News

Green pass, come si ottiene e come funziona la carta verde per spostarsi tra regioni

-

Si tratta del documento per chi è vaccinato o ha avuto il Covid che durerà 6 mesi e servirà per spostarsi in entrata e in uscita dalle Regioni in fascia arancione o rossa. Chi lo falsifica rischia anche il carcere

Green pass, come si ottiene e come funziona la carta verde per spostarsi tra regioni

Arriva il green pass per gli spostamenti tra regioni. Il 26 aprile è vicino e quindi si avvicina anche la tanto attesa riapertura che però non sarà per tutti, ma riservata a chi può dimostrare una "comprovata negatività al virus". Si tratta in buona sostanza di un certificato rilasciato a coloro che sono già stati vaccinati, che sono stati dichiarati guariti dopo un contagio o che sono risultati negativi ad un tampone. Si potrà avere in formato cartaceo o digitale, conterrà codice QR e le indicazioni in italiano e inglese, più una firma digitale nel secondo caso.

Partiamo dai vaccinati. La certificazione compilata dalla struttura sanitaria presso cui è stato effettuato il vaccino si aggiungerà alla scheda sanitaria elettronica dell'interessato. Il tutto dopo la seconda dose di vaccino, o dopo la prima (e l’unica) di Johnson&Johnson. Passando a coloro che sono guariti dal Covid, il certificato sarà rilasciato dalla struttura presso la quale è avvenuto il ricovero oppure dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta nel caso in cui non sia stato effettuato ricovero in struttura. In caso di nuova positività perderà validità. I cittadini che hanno fatto il tampone e risultasse negativo, invece, avranno a disposizione una certificazione con validità di 48 ore rilasciata dale le strutture sanitarie pubbliche, private e accreditate, come pure le farmacie, i medici di medicina generale o pediatri.

Sono previste anche sanzioni per chi commette irregolarità e addirittura il carcere per chi verrà trovato ad aver falsificato intenzionalmente il green pass.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento