novità

Hummer H1 Alpha

-

Si rinnova il più estremo dei 4x4!

Hummer H1 Alpha

Anche per i carroarmati prima o poi arriva il momento del restyling: verrebbe da fare questa considerazione, pensando alle origini militari dell’Hummer H1. Sì, perché anche il più estremo dei 4x4 riceve con il model year 2006 alcuni importanti aggiornamenti, dando così vita alla versione Alpha.

Novità nascoste
Esteticamente solo pochi dettagli tradiscono la nuova versione, caratterizzata dal logo Alpha a forma di scudo raffigurato sopra il paraurti posteriore e dal simbolo Duramax – nome di battesimo del nuovo propulsore - circondato da una griglia di protezione rivisitata, sulla parte anteriore del lato di guida della carrozzeria. Nuovi anche i cerchi, ora più brillanti.
Per il resto l’H1 è rimasto fedele al suo aspetto possente, chiaramente derivato dal mezzo militare impiegato negli ultimi anni dall’esercito statunitense. 
Lunga 4686 mm, larga 2197 (2565 con gli specchietti) e con un peso che oscilla tra i 2800 e 2920 kg, la carrozzeria è dunque squadrata ed essenziale, qualcosa di inconfondibile nel panorama automobilistico e che difficilmente passa inosservata…

Nell’abitacolo, l’Alpha beneficia delle migliorie già introdotte nel 2004 e poi ancora nel 2005, quando gli interni sono stati interamente rivisitati. Ecco quindi sedili in pelle e nuovi colori degni di una vettura di lusso, accanto a una plancia dal design più moderno.

Nuovo motore
Le vere novità, quindi, sono tutte concentrate sotto la carrozzeria, che è più alta di 5 cm proprio per fare spazio al nuovo propulsore Duramax 6600, un V8 turbodiesel di 6.599 cc. - appunto - capace di erogare 300 CV a 3.000 giri al minuto, con un aumento del 46% rispetto al turbodiesel di 6,5 litri adottato precedentemente. Cresce del 18%, invece, la coppia massima, ora pari a 705 Nm a 1.600 giri al minuto.

 

Naturalmente l’incremento della potenza ha migliorato le prestazioni in off-road, che già erano al top, e reso la marcia su asfalto più efficace. Per gli irriducibili dello 0 a 100, segnaliamo che il tempo di accelerazione è ora pari a 13.5 secondi, tre in meno rispetto al passato.
In netto miglioramento, secondo la casa, anche i consumi, il che abbinato alla maggiore capacità dei due serbatoi (che ora arrivano a ben 195 litri!) ha portato l’autonomia da 643 km a circa 917 con un pieno.

Nuovo è anche il cambio, sempre automatico a cinque marce, dotato di una “modalità traino”, di un freno motore potenziato e di un rapporto di traino pari a 45:1 (dunque con un incremento del 22%).
Il diametro dei dischi dei freni è cresciuto da  271 mm a 305 mm, mentre i semiassi su ciascun albero e il comando dello sterzo sono stati tutti potenziati.

Sempre più inarrestabile!
Novità di rilievo anche sul fronte delle sospensioni, caratterizzate dalla soluzione dei mozzi inseriti su ogni ruota, che conferiscono al veicolo un’incredibile capacità di superamento di ostacoli e di arrampicata – dotandole di ingranaggio elicoidale. Questo consente un migliore innesto della marcia e una conseguente riduzione del rumore e dell’oscillazione del motore durante le manovre di decelerazione e di arresto.

Prezzo al top
Infine, se il costo di un pieno non vi scoraggia, probabilmente non lo farà nemmeno il prezzo di listino, pari a 189.780,00 euro per la versione Open Top, fino ad arrivare a 201.300,00 se si opta per la carrozzeria Wagon.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Hummer H1
Maggiori info
Hummer