attualità

Incidente filobus Milano, l’autista: «Mi sono distratto»

-

Forse stava firmando il documento di viaggio, ma c’è anche l’ipotesi che stesse usando il cellulare

Potrebbe essere stata una leggerezza del conducente a provocare lo spaventoso incidente tra un filobus ed un camion dei rifiuti che a Milano ha provocato la morte di una donna ed il ferimento degli altri quattordici passeggeri presenti a bordo.

Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, pare che ad alcuni dipendenti dell’azienda del trasporto pubblico milanese l’autista del filobus passato con il rosso abbia confessato «Stavo firmando la cedola e ho staccato le mani dal volante». La cedola è il documento che gli autisti firmano prima di iniziare il suo turno. Dunque, se è andata davvero così, il conducente potrebbe aver dimenticato di farlo prima di mettersi in servizio per provvedere solo successivamente una volta in marcia.

Una distrazione fatale, dunque, che però l’uomo dovrà confermare o meno agli inquirenti, che intanto stanno accertando l’ora esatta in cui è avvenuto l’impatto mortale per la signora 49enne Sheryl Ortega Calangi.

Dovranno incrociare l’ora riportata dalle videocamere degli esercizi commerciali all’incrocio tra viale Bezzi e via Marostica con i dati del cellulare del dipendente della Atm per verificare se stesse usando il telefonino mentre si trovava alla guida del filobus.

Intanto dalle prime ricostruzioni emerge che probabilmente entrambe i mezzi viaggiavano alla velocità di 50 km/h, cioè al di sopra dei limiti consentiti. Nel registro degli indagati per omicidio stradale aggravato c’è anche il conducente del camion della Amsa, come da prassi. Anche l’Atm ha avviato un’indagine interna.

  • alfalf55, Vaprio d'Adda (MI)

    Ci sono testimoni che l'autista era al cellulare (fosse il solo).
    E' diventata una giungla, non solo Milano,anche i dintorni, rischi più volte al giorno il
    frontale con tutti gli imbecilli al telefono,donne che si truccano,chi fuma e con l'altra
    mano telefona.
    Il bello sull'uso del cellulare è che ormai anche la macchina più stupida ha il vivavoce,eppure
    vedi una mare di gente con il telefono in mano.
    Intanto è morta per nulla una povera donna e due minuti dopo tutto era come prima.
    Qui se non si prendono provvedimenti seri, la vedo molto dura.
  • Tornante 6, Vicenza (VI)

    Inaccettabile l'affermazione dell'autista: nella sosta al capolinea puoi distrarti quanto vuoi, ma nella guida non ti deve sfuggire niente e devi sempre essere cosciente della situazione e del luogo dove ti trovi. Purtroppo anche nella mia città vedo tanta incompetenza e superficialità da parte di autisti professionisti che poco hanno di professionale. Pensa che alcuni coprono gli indicatori di press. aria freni e temp. Acqua/olio con la cedola di marcia! (Non sia mai che gli sfugge qualcosa, meglio metterselo ben davanti...) e quindi come fanno ad accorgersi se c'è una anomalia meccanica? Niente, non si accorgono di niente! Poi senti dire che gli autobus prendono fuoco inspiegabilmente...Ma fategli dei corsi a sta gente che va in giro seduta su una bomba!
Inserisci il tuo commento