Aziende

Jaguar Land Rover, previsto il taglio di 2.000 posti di lavoro

-

Jaguar Land Rover annuncia il taglio di 2.000 dipendenti. Un provvedimento frutto di una profonda riorganizzazione operativa che, però, non riguarderà la forza lavoro delle linee di produzione

Jaguar Land Rover, previsto il taglio di 2.000 posti di lavoro

Jaguar Land Rover taglierà 2.000 posti di lavoro nel mondo per via di una profonda riorganizzazione operativa. La notizia, diffusa direttamente dal gruppo di proprietà dell'indiana Tata Motors, arriva a pochi giorni dalla presentazione del piano industriale Reimagine, che prevede un'accelerazione dell'elettrificazione dell'offerta, con il brand Jaguar destinato a diventare 100% elettrico entro il 2025 e con l'introduzione di varianti elettrificate per ciascun modello di Land Rover entro il 2030. 

Da Jaguar Land Rover fanno sapere che la riduzione di circa 2.000 persone della forza lavoro globale del gruppo sarà perfezionata nel corso del prossimo esercizio fiscale, al via il prossimo 1° aprile. Il taglio, precisano, non riguarderà il personale delle linee di produzione, già significativamente ridotto negli anni scorsi secondo i dettami di un precedente piano di ristrutturazione aziendale. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento