anteprime

Kia Rio GT-Line, la sportiva

-

Anche per la compatta arriva una variante aggressiva, ma con un efficiente e piccolo turbo 3 cilindri

Kia Rio GT-Line, la sportiva

In attesa del debutto pubblico previsto a marzo in occasione del Salone di Ginevra 2018, Kia svela le forme della nuova Kia Rio GT-Line, la versione della compatta coreana che punta su un appeal sportivo per conquistare la fascia più giovane del mercato.

La Rio GT-Line, che si aggiunge a Sportage, Picanto, Optima e Sorento GT-Line, si fa notare per il look sportivo ottenuto grazie al mix tra inediti cerchi da 17 pollici, griglia anteriore “tiger-nose” che fonde elementi neri e cromati, i fendinebbia a LED "Ice-cube", ovvero nella singolare forma a cubetto di ghiaccio caratteristica del marchio, luci diurne a led, cornici dei vetri cromate e spoiler sul tetto. Sei le tinte di carrozzeria disponibili: Aurora Black, Platinum Graphite, Signal Red, Clear White, Silky Silver e Most Yellow.

L'abitacolo offre invece volante in pelle e finiture carbon look, sedili in tessuto con dettagli in eco-pelle con cuciture grigie a contrasto, pedaliera in alluminio e un nuovo volante in pelle di taglio sportivo. Di serie la nuova Kia Rio GT-Line offre il touch screen da 7 pollici che include la navigazione con Apple CarPlay e Android Auto.

Il propulsore è il tre cilindri 1.0 T-GDI da 120 CV e 172 Nm con trasmissione manuale a sei velocità che promette un consumo medio di 4,7 l/100 km ed emissioni di CO2 di 107 g/km. A partire dal terzo trimestre del 2018, Rio GT-Line sarà disponibile anche con una trasmissione a doppia frizione a sette velocità. Il lancio è previsto in primavera, ad un prezzo di listino da fissare.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Kia Rio
Maggiori info
Kia