Aziende

KiaMobility, arriva il "light renting" per spostarsi verso il centro città

-

Arriva in Italia KiaMobility, servizio che trasforma i concessionari periferici delle grandi città in hub per il noleggio di vetture per chi si deve spostare verso il centro città

KiaMobility, arriva il light renting per spostarsi verso il centro città

Arriva in Italia KiaMobility, il servizio di light renting pensato dalla casa coreana per rispondere alle nuove esigenze degli utenti per quanto riguarda i servizi di mobilità, uno dei punti cardine dell'evoluzione dei costruttori da fornitori di prodotti ad erogatori anche di servizi. Grazie a KiaMobility, i concessionari delle aree periferiche delle grandi città diventeranno veri e propri hub, dove sarà possibile noleggiare una vettura Kia. Una soluzione, questa, che non vuole sostituire i servizi di car sharing, ma dare un appoggio automoblistico a chi si sposta dalle zone dell'hinterland o periferiche verso il centro città.

Per supportare il lancio di KiaMobility in Italia è stata individuata come prima città campione Milano, e in particolare l’area a Nord del capoluogo lombardo. Facendo base presso i concessionari del Gruppo Clerici Auto a Milano, Varese e Como, dopo un periodo di testing e rodaggio delle app sarà possibile iniziare a prenotare le proprie vetture. In occasione dell’annuncio del servizio, partirà un’azione di prelancio digital incentrato su attivazioni sui canali social e sul sito di Kia Italia, a cui farà seguito in fase di lancio una campagna che coinvolgerà alcuni tra i più importanti influencer del mondo automotive e high tech. L'applicazione sarà disponibile al più presto su Apple Store e Google Play. 

KiaMobility è solo una delle innovazioni del Plan S, piano strategico che delinea il passaggio di Kia da un sistema aziendale incentrato sui veicoli endotermici ad un modello che si focalizzi sui veicoli elettrici e sulle soluzioni di mobilità personalizzate. La continua innovazione del brand e il miglioramento della redditività supporteranno la strategia Plan S su due direttive prioritarie, da una parte il progressivo passaggio verso veicoli elettrci e autonomi, dall’altro verso l’offerta di nuovi servizi di mobilità.

«Dobbiamo iniziare a guardare al futuro e pensare a Kia come un provider di sistemi di mobilità e non più come solo un costruttore di autoveicoli - spiega Giuseppe Bitti, Amministratore Delegato di Kia Motors Italia . KiaMobility guarda diretto al Plan S e alla sua realizzazione concreta, ponendoci nelle condizioni di poter offrire dei servizi facendo base sulla nostra rete dealer e utilizzando il meglio della nostra gamma elettrificata».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Kia