Lancia, il futuro parte dal nuovo logo, e nel 2028... [VIDEO]

Pubblicità
Antonio Aimar
Il marchio Lancia prende nuova vita, e lo fa prima di tutto con una dichiarazione di stile dal nome di Pu-Ra Zero, una icona di design che anticipa elementi dei nuovi modelli a venire dal 2024
28 novembre 2022

L'attesa è stata lunga e anche condita da una certa suspence: fino a un anno fa nessuno sapeva veramente se il marchio Lancia avrebbe avuto una rinascita o - come si era temuto - sarebbe stato accantonato perché "conosciuto solo in Italia" (questa era allora frase più ricorrente). Oggi i dubbi si diradano e Lancia  - non posso resistere al gioco di parole - si rilancia con un progetto di stile e di identità del marchio a tutto tondo: la "Pu-Ra Zero". Un nome non a caso, perché riprende il concetto stilistico alla base della rinascita Lancia "Pure - Radical", con il numero zero a segnare il vero e proprio inizio.

Un nuovo logo, si comincia sempre da lì, che segue una lunga storia di remake che parte dall'originale del 1907 ma prende ispirazione principalmente da quello del 1957, con sfumature di blu Lancia che accennano ad una tridimensionalità e un lettering (lo stile della scritta) decisamente moderno, con il vezzo estetico di omettere il trattino orizzontale della lettera A e la stilizzazione - fino alla scomparsa quasi totale, della lancia e del volante, com'era già avvenuto nel 2007.

Ma ovviamente il nuovo corso Lancia non finisce in un bel logo: nel  video vi raccontiamo tutto quel che c'è da sapere sui nuovi progetti, su cui lavora Jean-Pierre Ploué che, si occupa in prima persona del futuro del marchio italiano.

Attesa al debutto ci sarà la nuova Lancia Ypsilon su piattaforma CMP (Peugeot 208, Opel Corsa) per avere in listino ancora una cittadina compatta e un po' fashion, e questa scelta tecnica dovrebbe prevedere di conseguenza sia l'elettrificazione (e-cmp) sia i motori termici micro ibridi.

Ma all'incontro di Venaria Reale di oggi, 28 novembre si è parlato soprattutto di design e del nuovo linguaggio stilistico, messo in evidenza da una grande installazione che riproduce il profilo di una visione quasi "alare" di forte ispirazione per una hypercar, certamente non derivato dalle leggendarie linee a spigolo della Delta Integrale.

Per il momento i dettagli sono superficiali, soprattutto per quanto riguada l'interno dell'abitacolo, ma sappiamo con certezza che Lancia ha avviato una stretta collaborazione con l'azienda italiana Cassina con cui condivide numerosi valori - fra cui, immancabilmente, l'attenzione alla tradizione in equilibrio con l'innovazione, oltre alla sostenibilità.

Sicuramente molto della Pu-Ra Zero in video verrà stilisticamente ripreso già dalla nuova generazione di Ypsilon che vedremo nel 2024, a partire dalla forma del "calice anteriore" - una caratteristica estetica di tutte le Lancia e qui re-inventato sfruttando la luce anziché le cromature - così come la fanaleria posteriore circolare, un disegno classico ma rivisitato in chiave moderna a LED.

Non resta che attendere il 2024 per vedere il primo modello del "Rinascimento" di Lancia, che quest'anno compie 116 anni di storia, seguita nel 2026 dall'ammiraglia e nel 2028 dal fantomatico "Deltone". Chissa...

Pubblicità
Caricamento commenti...