Le Mans 2013

Le Mans 2013: in volo con l’elicottero sul Circuit de La Sarthe

-

Salite con noi a bordo dell'elicottero con cui abbiamo sorvolato la 24 Ore di Le Mans e godetevi lo spettacolo della gara di endurance più famosa del mondo da un punto di vista assolutamente unico

Le Mans 2013: in volo con l’elicottero sul Circuit de La Sarthe

Le Mans – Assistere alla 24 Ore di Le Mans, la gara di endurance più famosa del mondo, è già di per sé un’esperienza unica. Camminare nei paddock, sentire nell’aria l’odore dei vapori di benzina, passare la notte a bordo pista e godersi lo spettacolo di auto strepitose lanciate a tutta velocità nel cuore della notte come schegge luminose impazzite non può che essere una delle esperienze più sensazionali per qualsiasi appassionato di motori, tecnologia e motorsport.

 

Per godersi al meglio lo spettacolo la scelta migliore è senz’altro quella di spostarsi per raggiungere i punti più suggestivi del velocissimo tracciato francese, come per esempio le celeberrime curve Porsche o Mulsanne.

 

Difficile però comprendere l’ampiezza e la complessità del circuito di Le Mans (che presenta una lunghezza di 13,6 km) rimanendo con i piedi per terra. Solo una vista panoramica dall’alto infatti permette di rendersi conto della reale lunghezza dei rettilinei e della tortuosità delle chicane, ma soprattutto della velocità di cui sono protagoniste le vetture, in particolare i sofisticatissimi prototipi della classe regina, la LMP1.

 

Eppure un modo per abbracciare con lo sguardo tutto, ma proprio tutto, il Circuit de La Sarthe esiste. Basta raggiungere il punto più alto possibile… nel cielo, a bordo di un elicottero, fino a sfiorare le nuvole che nel weekend di gara hanno offuscato il sole di Le Mans.

 

Grazie a Michelin abbiamo avuto la possibilità di vivere in prima persona questa esperienza unica. La divisione italiana del Bibendum infatti ci ha accompagnato in un lungo giro “volante” al di sopra del tracciato francese, che ci ha permesso di vivere la gara di 24 Ore da un punto di vista completamente diverso e assolutamente unico, ma anche di renderci conto di quante decine di migliaia di appassionati sappia richiamare ogni anno la gara di durata di punta del Mondiale Endurance.

 

A questo punto non vi resta che salire con noi in elicottero per godervi lo spettacolo del sorvolo. Buona visione!
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento