Maserati Grecale, la crisi dei chip sposta il debutto al prossimo anno

Maserati Grecale, la crisi dei chip sposta il debutto al prossimo anno

La crisi dei chip ferma l'avanzata della Maserati Grecale: il debutto mondiale del SUV della casa del Tridente è rimandato al 2022

18 ottobre 2021

Il debutto della Maserati Grecale, l'atteso SUV del Tridente, è rimandato al prossimo anno. La première mondiale di quello che sarà un modello di punta per la casa, prevista per il 16 novembre, slitta al 2022 a causa della crisi dei chip. Come si legge nella nota diffusa alla stampa, la scelta è arrivata "in considerazione della situazione contingente relativa alle interruzioni della catena di fornitura di componenti chiave per completare il processo produttivo delle vetture".

A causa della scarsità di semiconduttori, fanno sapere da Maserati, "la quantità di produzione non consentirebbe di rispondere adeguatamente alla domanda globale attesa". Trattandosi di un modello dotato di soluzioni all'avanguardia, soprattutto per la connettività e l’interfaccia uomo-macchina, è inevitabile che la crisi dei chip abbia una ricaduta importante. Maserati, però, ribadisce la sua identità di "marchio dedicato alla crescita" e annuncia l'intenzione di non fermarsi. La casa del Tridente conclude affermando che "l'energia di Grecale continua" e promettendo novità sulla Grecale a partire proprio dal 16 novembre.