anteprime

McLaren Artura: si chiama così la prossima supercar ibrida di Woking

-

La prima supercar di serie ibrida avrà un V8 biturbo. Arriverà nel primo semestre del 2021

McLaren Artura: si chiama così la prossima supercar ibrida di Woking

Si chiamerà McLaren Artura la nuova supercar ibrida a cui sta lavorando la Casa di Woking.

Arriverà sul mercato, annuncia McLaren, nel corso del primo semestre del 2021, inaugurando l'era dell'elettrificazione anche per il costruttore britannico sulla gamma di serie dopo le esperienze McLaren P1 del 2012 e la recente Speedtail Hyper-GT.

La nuova McLaren Artura segna il debutto di un nuovo propulsore a benzina V6 biturbo progettato sin dal principio per essere abbinato ad un motore elettrico.

McLaren sottolinea che le prestazioni in termini di cavalli saranno allineate a quelle degli attuali V8, ma l'abbinamento ad un propulsore elettrico offrirà una migliore risposta ai bassi regimi. Inoltre, la Artura potrà viaggiare con la sola energia elettrica per brevi tratti, azzerando le emissioni nei percorsi cittadini.

Nuovo è anche il telaio, in fibra composita come da tradizione della Casa di Woking, che insieme ad una serie di accorgimenti mirati a ridurre il peso compenserà quello aggiuntivo dovuto alla presenza delle componenti della parte elettrica del powertrain.

«Ogni elemento della Artura è assolutamente nuovo - dall'architettura della piattaforma a ogni dettaglio del propulsore ibrido ad alte prestazioni, alla carrozzeria esterna, gli interni e l’avanguardistico sistema di interfaccia del conducente - ma attinge a decenni di esperienza McLaren in tecnologie sviluppate per le vetture da competizioni e stradali leggere e potendo contare su tutta la nostra esperienza nell'elettrificazione nella classe delle vetture supercar», ha spiegato Mike Flewitt, ad di McLaren Automotive.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top McLaren