Economia & Finanza

Mercato usato: a settembre emorragia continua

-

Segno negativo non solo per il nuovo, ma anche per la compravendita di veicoli usati; e le radiazioni superano ancora le nuove immatricolazioni

Mercato usato: a settembre emorragia continua

Nuova contrazione a settembre per il mercato dei veicoli di secondo mano: come rileva l'ACI, i passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) a settembre hanno registrato una variazione negativa dell’11,9% sullo stesso mese del 2020, pur evidenziando un progresso del 4,6% nei confronti del mese di settembre pre-Covid 2019.

Ancora in forte flessione anche le minivolture, che a settembre mettono a bilancio una perdita del 23,6% rispetto al 2020.

Per ogni 100 vetture nuove a settembrene sono state vendute 240 usate, per il terzo mese consecutivo oltre il doppio di quelle iscritte per la prima volta al PRA, mentre il consolidato da inizio anno si attesta a quota 187.
 
Nuovamente in terreno negativo a settembre anche i passaggi netti di proprietà dei motocicli, che hanno chiuso il mese in calo del 7,8% rispetto a settembre 2020, con 56.792 pratiche contro le 61.607 di un anno fa, mentre a settembre 2019 furono 47.694).
 

Nei primi nove mesi del 2021 rispetto al 2020 si segnalano per i trasferimenti di proprietà incrementi del 19,6% per le vetture, del 26% per i motocicli e del 20,9% per tutti i veicoli.

In calo nel mese anche le radiazioni di vetture (-21,7% su settembre 2020, ma +1,1% rispetto all’analogo mese pre-Covid 2019) che tuttavia per il terzo mese consecutivo superano le prime iscrizioni: ogni 100 auto nuove ne sono state radiate 117 a settembre e 95 nei primi nove mesi dell’anno.

L'unico dato positivo registrato a settembre, come già ad agosto, è quello relativo all’incremento delle radiazioni nel settore delle due ruote, con variazione mensile positiva del 2,6%.
 
Da inizio 2021 si evidenziano rispetto allo stesso periodo del 2020 valori del +28,7% per le vetture, del +32,5% per i motocicli e del +28,8% per tutti i veicoli.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento