Milano e Monza "riaprono" con MiMo: dal 10 al 13 giugno il più grande e atteso Salone italiano dell'Auto 2021

Milano e Monza riaprono con MiMo: dal 10 al 13 giugno il più grande e atteso Salone italiano dellAuto 2021

Parte giovedì il Salone dell'auto all'aperto nazionale. Tra Milano (gratis) e Monza (registrazione / invito) 63 aziende dell'automotive respirano aria di ripartenza. Molte anteprime da urlo con supercar mai viste prima ed elettriche per tutti i gusti da provare

8 giugno 2021

Questa volta parte per davvero, il MiMo è stato già rimandato troppo per colpa della pandemia e Milano con Monza, unite sul fronte dell'auto, si apprestano a far vivere 4 giorni “open” che sono anche i primi di una certa vitalità e condivisione non solo motoristica per le piazze del Capoluogo Lombardo e per il circuito prossimo al Centenario.

Quando abbiamo coniato questo acronimo, non avremmo mai detto che avremmo dovuto partire così tanto per vederne le attività. Ora non saranno proprio intense e complete come quelle che si pensava, ma è già un grande passo quello di giugno 2021. Spinto anche dalla politica Lombarda, dall’ACI e da tutte le aziende del mondo automotive che vogliono esserci. Sono ben 63 quelle che si sono unite a patron Levy per questo primo evento fieristico italiano dei motori dopo lo scoppio di pandemia. Sono ha alte le ambizioni per il fururo, ma al momento basta aver ingranato la prima e tenere il piede sulla frizione con regime al minimo. Non par vero, tutti di nuovo a lavorare di persona sul fronte, anche se i tempi sono duri. L'Italia dell'auto conterà meno che un tempo ma a MiMo 2021 ci sono ben 10 anteprime mondiali.

Queen of Mi.Mo

Davvero tante le vetture esposte in città, a Milano. Per qualche associazione ambientalista anche troppe e forse potrebbero avere ragione in alcune affermazioni che coinvolgono aspetti non solo tecnici dei motori, ma se si guarda bene, in gran parte quelle del MiMo sono vetture elettrificate, che guardano anche all'ambiente. Certo di ferri vecchi in servizio (a nostro vedere ancor più belli) ne vedremo ma soprattutto tra le curve dell’autodromo Nazionale. Dove ci saranno tanti Club e associazioni con modelli succosissimi da vedere anche se non sono le anteprime con la spina. In ogni caso è tutto qui, tra Milano e Monza, con il primo passo giovedì per l’inaugurazione e in diretta con automoto.it, anche canali social daremo riscontro delle tante anteprime assolute. Quelle che per la prima volta metteranno le ruote in Italia e quelle che magari si vedono unicamente in certe occasioni, perché milionarie. Avremo anche una classifica, con la più bella (la nostra Queen of MiMo) che non per forza dovrebbe essere un'anteprima per milionari.

Ricordando che l'evento ha dei limiti dettati dalle regole di distanziamento sociale della pandemia, ma è sostanzialmente fruibile a tutti come esposizione cielo aperto nei 3 km circa del centro di Milano, a seguire gli elenchi di marchi, modelli e programma attività. Tra le tante postazioni, anche quella di automoto.it in Piazza San Carlo.

QUANDO. Dal 10 al 13 giugno.

COME. I modelli di auto di ogni tipo sono sempre esposti su pedane, con grande codice QR in grado di sostituire l’interazione, fino al contatto per iscriversi ai test drive dove previsti.

DOVE. A Milano con focus da piazza Duomo a piazza della Scala passando anche per piazza San Babila e Castello Sforzesco

Novità e Glorie per tutti i gusti

Si parte con una premiere Bugatti, il cui nome verrà svelato all’inaugurazione del MIMO, insieme alle sorelle Bugatti Bolide, Chiron Pur Sport. Poi Lamborghini, Sian Coupé e Huracàn STO. Si passa ad Audi che porta RS e-tron GT e poi Ducati con un modello ancora non rivelato. CUPRA porta al Mi.Mo Formentor e-HYBRID. Porsche la Taycan Cross Turismo, Bentley la Bentayga First Edition V8. Un’anteprima da McLaren con Artura (papabile Queen se passa il giudizio degli esperti e certe Macchine italiane…).

Una lista che non finisce mai, con SEAT Nuova Leon e-HYBRID, Suzuki Across, le anteprime DR 6.0 e DR 5.0, la premiere EVO3, la world premiere Pambuffetti PJ-01, Renault Arkana, Hyundai Bayon, Land Rover Defender 90, Lexus UX300-e, Toyota Yaris cross, l’anteprima Peugeot 308 Plug-In Hybrid, Opel Mokka-e, la premiere Jeep Wrangler 4xe. Fiat con 500e 3+1, DS9 E-Tense Plug-in, Citroën E-C4. Dulcis in fundo, Alfa Romeo Giulia GTAm, Maserati Levante Trofeo Fuoriserie e Ferrari Portofino M. Pagani sfodera Huayra R e Huayra Roadster BC, oltre a Pagani Huayra Imola.

Hyundai porta a MiMo Ioniq 5. BMW la iX, KIA la EV6, Ford la Mustang Mach-e, MINI la Nuova Mini Full Electric. Mazda la MX-30, MG la EHS Plug-In Hybrid. ŠKODA è in anteprima con ENYAQ SportLine iV. Come CUPRA, con la Born. Anteprime del gruppo anche Audi Q4 e-tron e Volkswagen ID.4 GTX. Non manca Maserati con la papabile Queen of MiMo MC20, poi Pagani Zonda F, Dallara Stradale Club Italia, Ferrari Roma.

Insomma, una lista davvero incredibile che include anche le vetture speciali del media presenti, come noi di automoto.it che saremo con la Morgan Plus 4.

Attività extra

In piazza Castello Sforzesco si troverà il Focus Auto elettriche e ibride con Enel X, il cui accesso da parte del pubblico sarà permesso attraverso una pre-registrazione effettuabile sul sito www.milanomonza.com. Gli appassionati avranno la possibilità di provare i modelli con la spina.

Al Foro Bonaparte ci saranno gli ultimi modelli a due ruote di Honda a disposizione del pubblico per dei test. Harley-Davidson sarà presente anche in piazza XXIV Maggio offrendo al pubblico del MIMO l’opportunità di provare i modelli della gamma 2021.

La parte più dinamica del MIMO, a Monza, parte con la preview di una supercar a uso pista al momento incognita (accelerazione laterale record superiore ai 2,7G e carico aerodinamico di oltre 1100 kg) venerdì 11 giugno. A seguire tanti giri in pista per chi si registra o appartiene ai club presenti nell'arco dei vari giorni.

Ultime da News

Argomenti