Formula 1

Mini John Cooper Works, è tempo di restyling

-

Anche per la Mini John Cooper Works è arrivato il momento di rifarsi il look. Ecco le novità del facelift della versione più sportiva della gamma della piccola inglese

Dopo il facelift delle versioni a tre porte della Mini, è arrivato anche il momento del restyling della John Cooper Works, la versione più sportiva della gamma. Già ordinabile in concessionario a partire da 34.400 euro, la Mini JCW restyling vanta una calandra più ampia, con prese d'aria che le conferiscono un piglio più aggressivo, oltre a consentire un convogliamento d'aria più efficiente verso motore e freni. Non manca poi il rosso, distintivo dei dettagli nelle versioni JCW. Colorazione, questa, impiegata anche per gli specchietti retrovisori e per il tetto. Al posteriore, invece, spiccano un diffusore di generose dimensioni e un doppio terminale di scarico centrale, oltre alle luci a LED che riprendono il disegno della bandiera inglese. 

All'interno dell'abitacolo trova posto un nuovo sistema di infotainment, con schermo touch da 8,8". Vanta grafiche inedite, nuove configurazioni per le schermate e opzioni aggiuntive per l'illuminazione dell'abitacolo. Ma ci sono novità anche sul fronte dell'assetto, con nuove sospensioni adattive con valvole aggiuntive in grado di assorbire più efficacemente le asperità della strada, per un'esperienza di guida sì sportiva, ma all'insegna del comfort. Non cambia, invece, il propulsore 2.0 biturbo, in grado di sviluppare fino a 231 CV e 320 Nm di coppia massima. La velocità di punta è di 246 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h è coperto in 6,3 secondi con il cambio manuale a sei rapporti e in 6,1 secondi con l'automatico a otto marce. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top MINI