Parigi 2012

Mitsubishi Mirage: debutto europeo a Parigi

-

Debutta anche nel Vecchio Continente la Mitsubishi Mirage, citycar già commercializzata da alcuni mesi in diversi mercati del mondo, che in Europa andrà a prendere il posto della Colt

Mitsubishi Mirage: debutto europeo a Parigi

In occasione del Salone dell’Auto di Parigi, in programma dal 27 settembre al 14 ottobre, la Casa giapponese ha svelato a pubblico la Mitsubishi Mirage destinata al mercato europeo, citycar globale che viene venduta già da diversi mesi in diversi mercati del mondo.

La Mirage, che nel Vecchio Continente andrà a sostituire la Colt, presenta una lunghezza di 3.710 mm, una larghezza di 1.665 ed un’altezza di 1.490, con un abitacolo in grado di ospitare fino a cinque passeggeri e con un bagagliaio che offre una capacità di 245 litri.

Ispirata alla Concept Global Small, la Mirage presenta un peso complessivo di 845 Kg e verrà commercializzata in Europa in abbinamento ad un’unità alimentata a benzina a tre cilindri da 1.0 litro, in grado di erogare 70 CV e 88 Nm di coppia massima, che garantiscono uno scatto da 0 a 100 Km/h in 13,6 sec ed un consumo medio dichiarato pari a 4,0 l/100 Km, con emissioni di CO2 che non superano la soglia dei 92 g/Km.

Nei mercati del Vecchio Continente verrà proposta anche la versione equipaggiata con il più brillante motore da 1.2 litri capace di sviluppare 79 CV e 105 Nm, che consentono alla Mirage di raggiungere i 100 Km/h con partenza da fermo in 11,7 sec. I consumi medi in questo caso salgono a 4,1 l/100 Km e le emissioni di CO2 a 96 g/Km.

La nuova Mirage comprende nell’equipaggiamento di serie pneumatici con bassa resistenza al rotolamento, sistema di recupero dell’energia in frenata, start&stop ed un alternatore ad alta efficienza. Le motorizzazioni vengono abbinate ad un classico cambio manuale a cinque marce, ma in via opzionale potrebbe essere introdotto anche in Europa l’automatico CVT.

A differenza del passato (la Colt era fabbricata in Olanda), la Mitsubishi Mirage viene oggi prodotta in una nuova fabbrica del costruttore giapponese, situata in Thailandia. Al momento non sono state comunicate informazioni ufficiali in merito ai tempi e ai prezzi di commercializzazione e ai prezzi previsti per il mercato italiano.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento