attualità

Monza, GP Italia Formula 1: ok del Senato, fondi sbloccati per l'Autodromo

-

Gli organizzatori del Gran Premio d'Italia di Monza di F1 possono iniziare a tiare un primo sospiro di sollievo. Il Senato ha dato il via libera al decreto in cui era racchiusa una norma ad hoc volta a salvaguardare l'Autodromo brianzolo

Monza, GP Italia Formula 1: ok del Senato, fondi sbloccati per l'Autodromo

Monza può iniziare a tirare un primo, atteso, sospiro di sollievo. Il Senato, infatti, ha dato il primo via libera al decreto in cui era inserita una norma sulla defiscalizzazione, utile proprio al tracciato brianzolo per ricevere i tanto agognati 20 milioni di euro di investimenti, necessari per la riqualificazione del Parco e dell'Autodromo, messi a disposizione direttamente dalla Regione Lombardia.

 

Comprensibile lo stato d'animo di Fabrizio Sala, Assessore alla Casa, Housing Sociale, Expo 2015 e Internazionalizzazione delle Imprese. «È con grande soddisfazione che accolgo la notizia del passaggio in Senato dell'emendamento sulla neutralizzazione fiscale per il Parco di Monza: in questo modo Regione Lombardia può finalmente entrare nel comparto parco/Autodromo, mettendo gli annunciati 20 milioni di euro a disposizione del territorio.»

 

Davvero felice Ivan Capelli, ex pilota Ferrari ed attuale Presidente dell'Autodromo. «È un segnale importante che indica la volontà del Governo di garantire la continuità e la prosecuzione della storia futura del Gran premio d'Italia.»

 

Gli fa eco il Presidente SIAS, Andrea Dell'Orto. «Sono molto soddisfatto. Ho perseguito attivamente la causa e sempre creduto in Regione Lombardia. Attraverso l'emendamento del Senato, si potrà concretamente valorizzare il rilancio dell'Autodromo Nazionale di Monza. Già dai prossimi giorni, incontreremo i sindaci dei comuni di Milano e Monza per cominciare a definire i dettagli dell'ingresso di Regione Lombardia nel comparto Parco/Autodromo di Monza. È un lavoro che durerà l'intero mese di agosto, e ci consentirà di meglio accogliere a settembre il Gran Premio d'Italia, e di continuare le trattative per il rinnovo del contratto con Bernie Ecclestone.»

 

  • aspes60, Orsenigo (CO)

    Dati confesercenti altri enti deglòi anni scorsi :( mai vista una smentita ), il GP d' Italia a Monza porta un indotto di circa 110 MILIONI di euro...................
    senza altre considerazioni ( lavoro x moltissime persone ecc. ecc. ) calcolate solo di IVA quanto rientra !!!!!! a me' i soldi della regione non sembrano buttati via.........poi se ce li da roma e' solo una minima parte di quello che paghiamo solo noi al nord.......oppure facciamo come i vari fenomeni a roma, monti in primis : porco cane adesso che l' asino aveva imparato a non mangiare e' morto.....
  • Nick_Farl_4014655, Agugliano (AN)

    MI pare l'ennesima sciocchezza

    Un vantaggio fiscale per permettere poi, in concreto, di dare a Ecclestone i soldi che egli chiede per portare il carrozzone f1 a Monza.
    Pazzia... togliamo i soldi ai poveri (cittadini) per darli ai ricchi (f1).
Inserisci il tuo commento