Multe stradali e autovelox: ecco i Comuni che stangano di più (Milano e Roma)

Multe stradali e autovelox: ecco i Comuni che stangano di più (Milano e Roma)
Pubblicità
Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
Il Codacons fa le pulci ai conti dei Comuni italiani rendicontando le multe: Milano fa una cassa da 151,5 milioni di euro
  • Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
3 giugno 2023

Milano si conferma al primo posto tra i comuni italiani che guadagnano di più grazie alle multe stradali, è quanto rivelato dal Codacons. Secondo i dati forniti dalla rendicontazione ufficiale degli enti locali al Governo, Milano ha incassato oltre 151,5 milioni di euro nel 2022. Al secondo posto si trova Roma, con 133 milioni di euro, seguita da Firenze (46 milioni), Bologna (43 milioni) e Torino (circa 40 milioni).

Dall'analisi dei dati dei capoluoghi italiani, emerge che nel 2022 i proventi delle multe stradali hanno raggiunto complessivamente 547 milioni di euro, registrando una spaventosa crescita del 37,4% rispetto all'anno precedente, quando l'ammontare totale era di 398 milioni di euro.

Il Codacons ha inoltre scoperto che Firenze è la città italiana con il maggior numero di autovelox e ha incassato 23,2 milioni di euro nel 2022, la stessa cifra ottenuta dalle altre sanzioni stradali emesse nel territorio comunale. Milano si posiziona al secondo posto con 12,9 milioni di euro, seguita da Genova con 10,7 milioni. Napoli, invece, è il fanalino di coda, non si sa se perché si fa un uso più moderato dei misuratori di velocità o perché le multe spesso non vengono pagate: ha ottenuto solo 18.700 euro dalle multe degli autovelox.

L'associazione dei consumatori ha confrontato anche i proventi del 2021 con quelli dell'anno scorso. Si nota che Potenza è la città che ha registrato la maggior crescita degli incassi, passando da 1,1 milioni di euro nel 2021 a 3,7 milioni nel 2022, con un aumento del 224%. Seguono Palermo (+164%) e Firenze (+120%). Al contrario, Catanzaro ha incassato l'8,5% in meno rispetto al 2021, seguita da Napoli (-7,6%) e Torino (-2,6%).

Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, afferma che le multe stradali rappresentano una fonte di entrate significativa per i comuni italiani, ma evidenzia anche gravi criticità nell'uso degli autovelox, spesso posizionati in modo scorretto solo per raccogliere denaro dagli automobilisti.

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese
Pubblicità