novità

Nuova Audi A3 Sedan: aggiornata la berlina compatta dei quattro anelli

-

Presentata la nuova Audi A3 Sedan, che si aggiorna ai dettami stilistici dell'ultima generazione di A3. La berlina compatta è ora più tecnologica e sarà disponibile nel Q3 2020.

Audi presenta la seconda generazione della berlina compatta A3 Sedan, con gli stessi contenuti tecnici e stilistici della nuova generazione di Audi A3 ma con un volume in meno per dare un tocco più incisivo, dinamico e sportivo al design muscoloso della compatta dei quattro anelli. Al lancio sono disponibili le due varianti di motorizzazioni "35", turbo gasolio e benzina, e sarà disponibile la variante con omologazione ibrida mild a 48 Volt.

 

La vettura cresce leggermente nelle dimensioni mantenendo invariato il passo, misurando ora 4,50m di lunghezza, 1,82m di larghezza e 1,43m di altezza. I passeggeri avranno più spazio a bordo grazie alle sedute ribassate e la capacità del bagagliaio è comunque notevole e di riferimento, con 425L di carico utile. A primo impatto si nota subito l'aggiornamento della parte frontale della vettura, che vanta ora l'ampio single frame esagonale con griglia a nido d’ape ed i nuovi gruppi ottici con il disegno aggiornato, che sono disponibili anche con tecnologia Led Audi Matrix. La fiancata rimane pressochè invarita mentre nella parte posteriore si assiste al profilo della carrozzeria che si digrada verso il retrotreno come una coupè, e culmina nello spoiler posto al vertice del portellone del baule. Ottima la resistenza aerodinamica con  un Cx pari a 0,25 ottenuto anche grazie a prese d'aria adattive ed  un sottoscocca carenato.

Gli interni vedono dotazioni, innovazioni e design analoghi al recente aggiornamento di Audi A3 Sportback, con forte ispirazione dai modelli di categoria superiore. La plancia è dominata dal display da 10,1 pollici del sistema infotelematico e dal nuovo stile di "fusione" degli elementi interni. Il quadro strumenti è rigorosamente digitale, di serie, con un display da 10,25 pollici capace di mostrare non solo tutte le informazioni e le mappe dinamiche, ma di essere anche personalizzato nei singoli elementi. Optional il virtual cockpit da 12,3 pollici. Spicca il nuovo comando del cambio automatico, un selettore di piccole dimensioni con controllo shift by-wire che si sostituisce all'ingombrante leva fisicamente collegata al cambio 

L'infotainment è di nuova generazione grazie alla piattaforma MIB 3, che include golose novità in termini di funzioni, come i comandi vocali intelligenti o l'apprendimento grazie al machine learning,  ma soprattutto una potenza di calcolo inedita, 10 volte superiore alla precedente generazione, che permette di velocizzare ogni risposta ma anche di offrire nuove funzioni e opzioni di connettività, che passano dal riconoscimento della scrittura alla connessione LTE sempre presente con funzione Hotspot e l'integrazione con Amazon Alexa. Ovviamente non manca la compatibilità con i protocolli Apple CarPlay ed Android Auto. Il sistema di navigazione MMI assiste ora in modo più accentuato il percorso dell'utente e apprende i tragitti abituali per proporre l'itinerario migliore. La vettura gode inoltre dei servizi Car-To-X che si avvalgono dell'intelligenza collettiva della flotta Audi per fornire indicazioni in merito a traffico, parcheggi ed anche situazioni di pericolo.

Alla guida è offerto un nuovo livello di assistenza grazie all’Audi pre sense front, il collision avoid assist e l’assistenza al mantenimento della corsia, tutte di serie sin dalla versione d’ingresso. Optional l’assistenza al cambio di corsia, l’avviso di uscita, l’assistente al traffico trasversale posteriore, l’adaptive cruise assist e telecamere perimetrali per il sistema di ausilio al parcheggio plus. L'assetto è regolabile grazie agli ammortizzatori a controllo elettronico.

Le motorizzazioni al lancio saranno tre: 1.5L benzina, 1.5L benzina Mild-Hybdrid e 2.0 gasolio. Le prime due varianti utilizzano il motore turbo benzina 4 cilindri TFSI in declinazione di potenza 35 (150 cavalli) ed offrono tecnologie inedite per il risparmio carburante come il cylinder on demand, la versione senza sistema ibrido è disponibile sia con cambio manuale che automatico a doppia frizione s-tronic, mentre la versione ibrida mild a 48 volt è abbinata esclusivamente al cambio automatico, che permette di trarre tutti i vantaggi dall'architettura elettrica dettata dall'alternatore-starter azionato a cinghia, come il boost elettrico (50Nm e 12CV), il recupero dell'energia in rilascio ed il veleggio.

Il propulsore turbo diesel è il nuovo 2.0L TDI, che è abbinato al cambio s-tronic, ed è capace di garantire bassi consumi (appena 4,5L ogni 100km nel ciclo wltp) e lunghissime percorrenze. Successivamente verrà introdotto anche il motore 1.0 TFSI e lo step di potenza da 116 CV del propulsore diesel.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Audi A3 Sedan
Modelli top Audi
Maggiori info
Audi