Novità

Nuova Mini John Cooper Works Convertible: 231 cavalli a cielo aperto

-

Arriva la versione en-plain-air della celebre tre porte del gruppo BMW. Lo 0-100? In 6.5 secondi…

Una Mini JCW si riconosce immediatamente rispetto ad una versione tradizionale. Il look più aggressivo, le prese d’aria maggiorate, l’anteriore decisamente cattivo… Cosa si può fare per renderla ancor più unica? Semplice: realizzare una versione a cielo aperto.

Così nasce la nuova Mini John Cooper Works Convertible. L’auto vanta luci a LED, un sistema di scarichi sportivi e cerchi da 17” in lega ultraleggera. Il tettuccio, inoltre, si apre o si chiude in 18 secondi, ad una velocità massima di 30 km/h.

L’animo sportivo dell’auto si vede anche nella cura degli interni, con i sedili anteriori marcatamente racing, e l’uso intenso di pelle, anche per il volante. Il pannello degli strumenti è stato rivisto, mentre i pedali sono in acciaio inossidabile. Altro punto forte della cabrio è la capacità di carico di 215 litri.

Ma è sotto il cofano che si cela il vero punto di forza di questa Mini. Si tratta di un propulsore turbo da 2.0 litri a 4 cilindri in linea, capace di 231 cavalli di potenza e 320 Nm di coppia. Con il cambio manuale a sei rapporti - di serie - la JCW Convertible supera lo 0-100 in 6.6 secondi, mentre con lo Steptronic impiega un decimo in meno. Pressoché identica la velocità massima per entrambi i tipi di trasmissione: 242 km/h per il manuale, 240 km/h per l’automatico.

Il sistema frenante è Brembo. Troviamo, infine, un sistema sospensivo sportivo, oltre ad un differenziale elettronico anteriore.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento